comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°21° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 02 giugno 2020

RACCONTARE DI GUSTO — il Blog di Rubina Rovini

Rubina Rovini

Sono cresciuta in Toscana con mamma pugliese, amante della buona tavola e dei piatti tipici della tradizione. E' stata lei che mi ha insegnato, insieme a mia nonna, i segreti e le ricette a cui sono affettivamente più legata. Scrive di cucina dal 2006, ex ballerina classica e patita del fitness, ha partecipato a MasterChef 2015-16

La ribollita

di Rubina Rovini - sabato 07 gennaio 2017 ore 08:30

La ribollita, la zuppa toscana per eccellenza. Sembra che abbia origini medievali. All’epoca non si usavano i piatti quindi arrosti, stufati e verdure venivano frequentemente mangiati su grandi pezzi di pane. Gli avanzi, che solitamente erano lasciati alla servitù, venivano “ribolliti” con acqua, erbe selvatiche e ciò che avanzava in cucina, ottenendo così la zuppa più famosa della zona di Firenze, che presto diventò il piatto contadino per eccellenza.

Ingredienti a persona:

  • 1/2 carota
  • ½ cipolla rossa
  • 1/2 patata
  • Cavolo nero qb
  • 1 pomodoro rosso maturo
  • 1 mazzetto di timo
  • 1/3 costa di sedano
  • 1/2 foglia di alloro
  • 85 gr pane toscano raffermo
  • 30 gr fagioli cannellini cotti, con la sua acqua di cottura

In una pentola rosolate a fiamma bassa la cipolla con olio, aggiungete i pomodori tagliati a spicchi, con buccia e semi e il timo e fateli ridurre della metà. In una pentola a parte cuocete tutte le altre verdure in dadolata con poca acqua (senza olio), l’alloro e il cavolo nero pulito e tagliato a pezzi. Filtrate i pomodori al colino cinese ed aggiungere la salsa alle verdure, aggiungete brodo di fagioli e portate a cottura. A 5 minuti dal termine aggiungete un mestolo di fagioli frullati con la sua acqua e la restante parte interi. Regolare di sale e pepe. Tostate in forno le fette di pane, alternatele la minestra in un largo recipiente, irrorando di abbondante olio evo ogni strato. Fate riposare il tutto 30 minuti, saltate in padella a fiamma viva e servite con cipolla rossa a spicchi.

Rubina Rovini

Articoli dal Blog “Raccontare di Gusto” di Rubina Rovini

 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità