Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PORTOFERRAIO19°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il cervo sfonda il parabrezza dell'autobus e ferisce tre passeggeri a bordo: il video dell'incidente negli Usa

Attualità mercoledì 28 novembre 2018 ore 19:36

Raccolta firme per riattivare il porto di Cavo

Il pontile di attracco dell'aliscafo del porto di Cavo dopo la mareggiata di fine Ottobre

E' in corso la raccolta di adesioni per una petizione sul ripristino dello scalo di Cavo indirizzata all'Autorità portuale e al Comune di Rio



RIO — E' in corso una raccolta firme per far riaprire il porto di Cavo, chiuso in seguito al maltempo che ha colpito l'Elba a Ottobre scorso, e in particolare lo scalo per il mezzo veloce Toremar quanto prima. 

Si tratta di una petizione indirizzata all'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale e all'Amministrazione del Comune di Rio che ha come oggetto "Petizione per la riattivazione del trasporto marittimo dei passeggeri al porto di Cavo".

"A seguito della sospensione del servizio di trasporto marittimo pubblico a causa dei danni al pontile di attracco del porto di Cavo - si legge nel testo della petizione per la raccolta firme - si promuove una raccolta di firme in cui si chiede: la riattivazione del suddetto scalo, in quanto i danni stimati coinvolgono il solo manto stradale a cui si può ovviare tramite l’utilizzo di una passerella sull’area interessata dai lavori in corso e che permetterebbe ai passeggeri di passare negli orari di partenza e arrivo del mezzo veloce Toremar. 

"Inoltre, - si legge nella petizione -  in attesa dell’attuazione della soluzione proposta, si richiede l’attivazione immediata di un servizio navetta gratuito in concomitanza con gli arrivi e le partenze del traghetto di Rio Marina". 

"Tale servizio pubblico è indispensabile per la piccola comunità di Cavo - si legge ancora - che ormai da un mese risente profondamente di tale disservizio, sia per i residenti che si spostano verso il continente, sia per gli studenti che frequentano le scuole di Portoferraio, ma ancor più per i proprietari di seconde case e vacanzieri che desiderano frequentare la nostra località anche nel periodo di bassa stagione senza dover traghettare i propri veicoli, in considerazione anche della richiesta fatta dall’amministrazione comunale ai gestori delle attività commerciali presenti nel Comune di Rio per garantire i servizi turistici nel periodo invernale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Maltempo previsto per la giornata di domani con l'emittente di un bollettino di vigilanza meteo con codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro