Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Salmone allevato nelle gabbie tra pesci morti attaccati dai parassiti. Le immagini dal drone

Attualità sabato 23 settembre 2023 ore 09:15

Sgarallino, un cippo per ricordare la tragedia

Il cippo installato a Portoferraio

Umberto Canovaro a nome del Comitato ringrazia i familiari delle vittime, il Comune di Portoferraio e tutti coloro che hanno collaborato



PORTOFERRAIO — "A nome del Comitato per il “Progetto Andrea Sgarallino 2023” mi sento di ringraziare tutti coloro che hanno consentito l’ottima organizzazione della giornata di ricorrenza dell’80 mo affondamento del piroscafo “Andrea Sgarallino”".

Lo scrive Umberto Canovaro, presidente del Comitato per il "Progetto Andrea Sgarallino 2023".

"In primis,  - spiega Canovaro - i familiari delle vittime della tragedia, che hanno partecipato in buon numero, dimostrando alta gratitudine verso il Comitato. Dopodiché, il comune di Portoferraio che ha mostrato grande sensibilità partecipando con numerosi esponenti politici alle iniziative, con in testa il sindaco Zini. Encomiabile, la presenza delle Forze Armate, in attività ed in congedo, al completo e impeccabili come sempre, fra le quali ha spiccato la sezione A.N.M.I di Portoferraio, che ha preparato la Sala De Laugier con ricordi della vicenda del settembre 1943". 

"Un grazie particolare alla Capitaneria di Porto, che ha accompagnato le Autorità in mare, e all’ Autorita di Sistema Portuale, che ha contribuito al buon successo della manifestazione. Infine, grazie al Comitato Scientifico del Progetto , al prof. De Ninno e al dott. Di Giorgio, dell'Università di Siena, che hanno curato la pubblicazione che racchiude la vicenda dello Sgarallino, e che nei prossimi giorni sarà a disposizione del Comune.Ritengo che sia stato attuato il modo migliore per onorare quegli innocenti, donne, bambini, militari lasciati allo sbando, in maggioranza elbani, che per un atto di violenza persero la vita in quella tragica mattinata di settembre", conclude Canovaro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un 20enne è accusato di tentato omicidio della madre. È stato arrestato e condotto presso il carcere di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Monitor Traghetti