Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:14 METEO:PORTOFERRAIO12°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, Giuliano Sangiorgi riceve la chitarra di Pino Daniele dal figlio e si commuove

Attualità venerdì 22 settembre 2023 ore 16:00

Tragedia dello Sgarallino, commemorate le vittime

La cerimonia si è svolta a Portoferraio alla presenza del sindaco e delle autorità militari e religiose e associazioni



PORTOFERRAIO — L’ottantesimo anniversario dell’affondamento del piroscafo 'Andrea Sgarallino', il più tragico episodio della Seconda Guerra Mondiale avvenuto all’Elba, è stato commemorato oggi dall’amministrazione comunale di Portoferraio con una serie di eventi che si sono aperti alle 9,22, ora della tragedia, con il simbolico lancio in mare - da una motovedetta della Guardia Costiera - di un mazzo di fiori nel luogo esatto dove lo ‘Sgarallino’ si è inabissato.

Successivamente, alle 11, al Molo Elba, alla presenza delle autorità civili e militari e dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d'Arma, è avvenuta la scopertura di un cippo commemorativo, voluto dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, seguita dall’intervento del sindaco di Portoferraio Angelo Zini che ha ricordato il tragico episodio parlando di ‘atto doveroso’ ed ha illustrato il contesto nel quale è avvenuto evidenziando il fatto che “le guerre, in qualsiasi epoca o luogo vengono fatte, portano con loro distruzione e morte ed a farne le spese sono soprattutto i civili come nel caso dello Sgarallino”. 

Nel pomeriggio, infine, nella sala ‘Nello Santi’ del Centro Culturale De Laugier si è svolto un convegno sul tema “22 settembre 1943. L’affondamento del piroscafo Sgarallino. Una tragedia navale ” nel corso del quale il dottor Michele Di Giorgio, vincitore dell’apposita borsa di studio bandita dall’Università di Siena con fondi messi a disposizione dai Comuni di Portoferraio e Piombino nell’ambito del ‘Progetto Sgarallino 2023’, ha presentato i risultati della sua interessante ricerca che colloca la vicenda dello ‘Sgarallino’ nel più ampio contesto della seconda guerra mondiale vista come guerra ai civili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Tiziano Nocentini ha deciso di attribuire le deleghe all'ex direttore del presidio ospedaliero di Portoferraio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità