comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO12°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Elezioni 2020 sabato 29 agosto 2020 ore 16:43

"Qualità della vita dei cittadini una priorità"

Ruggero Barbetti, candidato consigliere regionale con Fratelli d'Italia

Ruggero Barbetti, candidato consigliere regionale con Fratelli d'Italia, ha illustrato le sue proposte per costa ed Elba a Castiglioncello



CAPOLIVERI — Si è svolta ieri all'Astragalo Club di Castiglioncello, nel Comune di Rosignano Marittimo, la presentazione dei programmi di Ruggero Barbetti, Silvia Chiellini e Mirta Merli, candidati a consiglieri regionali di Fratelli d'Italia nella coalizione di centrodestra, guidata dalla candidata a presidente della Regione Toscana Susanna Ceccardi. A coordinare l'iniziativa era presente Giacomo Lensi, portavoce provinciale di Livorno di Fratelli d'Italia.

Giacomo Lensi, Silvia Chiellini, Ruggero Barbetti e Mirta Merli

Ruggero Barbetti, già sindaco e vicesindaco di Capoliveri, oltre che commissario del Parco nazionale Arcipelago toscano, candidato elbano di Fratelli d'Italia, dopo una breve introduzione della sua esperienza politica ed amministrativa, ricordando il suo percorso in Alleanza Nazionale con Altero Matteoli e spiegando le motivazioni del suo ingresso in Fratelli d'Italia, ha poi sottolineato la necessità di un cambio di passo nelle politiche regionali, visto anche come un'esigenza che guarda ad un elettorato trasversale di delusi dal centrosinistra. In particolare Barbetti ha raccontato brevemente la sua esperienza di cinque mandati come sindaco di Capoliveri, di quattro anni come commissario del Parco nazionale Arcipelago toscano, poi come membro del Consiglio direttivo dello stesso ente, come presidente della conferenza della sanità e della Gestione associata del turismo dei Comuni elbani dal 2014, sottolineando come la stessa Regione abbia preso spunto per la promozione turistica da quanto fatto all'isola d'Elba. 

Barbetti ha poi evidenziato come l'Elba nella promozione turistica sia molto avanti e quindi ha rilanciato la sua sfida, nel caso di vittoria del centrodestra, per diventare assessore regionale al turismo. Barbetti ha poi spiegato la necessità di un cambiamento nel governo regionale per un miglioramento di tutti quei servizi che non funzionano e che sono poco efficienti.

“Il faro che ha sempre guidato il mio operato – ha detto Barbetti – è la qualità della vita dei cittadini”, intesa come specchio dell'efficienza dell'amministrazione, “qualità della vita intesa non solo come benessere economico” ma come un insieme di molti fattori. A questo proposito Barbetti ha citato 12 dimensioni che concorrono a formare la qualità della vita dei cittadini e che dovrebbero essere di guida agli amministratori pubblici: l'ambiente, la salute, il benessere economico, l'istruzione e la formazione, il lavoro e la conciliazione dei tempi di vita, le relazioni sociali, la sicurezza personale, il benessere soggettivo, il paesaggio, il patrimonio culturale, la ricerca e l'innovazione, la qualità dei servizi, la politica e le istituzioni. Parametri, secondo Barbetti, a cui gli amministratori dovrebbero adeguarsi per arrivare a quella visione strategica per raggiungere come obiettivo quella qualità della vita dei cittadini che certamente non si misura in termini di Pil.

Riguardo al suo programma Barbetti ha sottolineato come al primo punto ci sia la necessità di più sicurezza nella Toscana, specificando come il concetto di “accoglienza” sia diverso da ospitare clandestini che poi delinquono. Altri due punti del programma di Barbetti sono la sanità e il sociale, temi importanti soprattutto sulla costa e all'isola d'Elba con la necessità di rivedere le tre mega Asl della Toscana. Secondo Barbetti le tre Asl devono essere smontate centralizzando solo il sistema degli acquisti ma non dei servizi della sanità nei territori. “Operazione scandalosa quella di unire Piombino all'Elba nella sanità”, ha dichiarato Barbetti, dato che l'Elba rappresenta un territorio disagiato.

Un altro tema importante citato da Barbetti è stato quello della scuola, sottolineando come attualmente il governo stia lavorando con approssimazione. Infine l'ex sindaco di Capoliveri ha citato l'ambiente, vitale per il turismo ma che “deve avere uno sviluppo sostenibile così come la conservazione ma con una visione antropocentrica del sistema ambiente” con riferimento alla visione dell'ex ministro dell'ambiente Altero Matteoli.

Altre due azioni su cui la Regione Toscana dovrebbe puntare, secondo Barbetti, sono le politiche per ridurre la pressione fiscale e la troppa burocrazia con particolare riferimento alle difficoltà alle piccole attività commerciali, spiegando come deve esserci una maggiore pianificazione relativa ai Centri commerciali naturali.

Per il turismo – ha detto Barbetti - c'è bisogno di una legge moderna ed efficiente che necessita di risorse importanti. Risorse come la tassa di soggiorno e il contributo di sbarco devono concorrere a questi fine”. Infine, nella visione di Barbetti l'agricoltura deve essere incentivata per sviluppare nuove strutture per poter aggiungere ulteriori eccellenze all'interno del territorio regionale dove ci sono enormi potenzialità.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità