Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:PORTOFERRAIO20°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
California, lo spettacolo degli arcobaleni lunari tra le cascate dello Yosemite

Attualità sabato 10 giugno 2023 ore 17:30

La Capitaneria di porto a Puliamo Cavo

L'iniziativa di pulizia dei fondali si è svolta in occasione della Giovanni mondiale degli oceani 2023



RIO — La Capitaneria di porto di Portoferraio, nel più ampio contesto delle attività di tutela dell’ambiente marino e costiero, ha supportato il Comune di Rio nella campagna di pulizia dei fondali marini del porto turistico di Cavo e delle spiagge limitrofe, avviata in occasione della Giornata mondiale degli Oceani che si celebra l’8 giugno di ogni anno, giornata dell’Anniversario della Conferenza Mondiale su Ambiente e Sviluppo di Rio de Janeiro.


Il progetto “PuliAMO Cavo”, promosso da ElbaMare Onlus in collaborazione con “Sporting Club Cavo Diving” e il “Circolo Nautico di Cavo” e con il patrocinio di WWF S.U.B., a partire dal 2021 è stato inserito tra gli appuntamenti della Carta Europea del Turismo Sostenibile del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Giornate come queste sono soprattutto un'occasione per riflettere sui benefici che gli oceani possono darci e sulla responsabilità individuale e collettiva nei confronti di un mondo che, dalle coste agli abissi, risente direttamente delle nostre scelte di ecosostenibilità. Per questa ragione la Guardia Costiera di Portoferraio e il Comune di Rio hanno voluto offrire un ulteriore segnale tangibile per la tutela e la difesa del Mare Nostrum dalle minacce dall’inquinamento.

L’ultimo evento che ha permesso di verificare lo stato dei fondali del porto e di rimuovere i rifiuti presenti nell’ecosistema marino, ha avuto come principale finalità quella di continuare a sensibilizzare tutti i cittadini, inserendosi, a pieno titolo, anche tra gli obiettivi sanciti dalla legge 17 maggio 2022, n. 60, la cosiddetta “Legge Salvamare”, che fornisce uno strumento efficace e concreto per la salvaguardia del “Capitale Naturale” del nostro Paese, anche promuovendo la sensibilizzazione ambientale, attraverso l’educazione nelle scuole e l’organizzazione di campagne di pulizia dei fondali marini.

Il successo dell’operazione è stato, ancora una volta, il risultato della stretta sinergia tra la Guardia Costiera di Portoferraio e le comunità elbane, come in questo caso quella del Comune di Rio, in quanto ha visto l’indispensabile contributo di moltissimi volontari, e operatori presenti sul territorio quali attività commerciali, Associazione MareVivo, Associazione Pescatori Sportivi, Circolo Nautico Cavo, Associazione ElbAMare, ma soprattutto pescatori e cittadini. L’intervento, ai fini del corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti, ha visto la partecipazione anche dell’Elbana Servizi Ambientali spa.

La Motovedetta CP 725 della Capitaneria di porto di Portoferraio e il Personale della Delegazione di spiaggia di Cavo hanno assicurato la necessaria cornice di sicurezza alle operazioni di recupero a terra e in mare, che si sono svolte senza interrompere le ordinarie attività all’interno dell’area portuale, dove hanno operato anche alcune imbarcazioni dei volontari.

Oltre 20 persone tra civili e militari sono state impegnate per tutta la mattinata per monitorare i fondali del bacino portuale e recuperare oltre 200 chilogrammi di materiale recuperato, tra cui rifiuti in plastica, lattine, stracci, bottiglie in vetro.

Tutto il materiale rinvenuto sui fondali è stato prelevato da sub impegnati nelle operazioni e accumultato a terra dai volontari di Cavo coadiuvati dai militari della Guardia Costiera presenti a terra, per il successivo conferimento in idonei impianti di raccolta affidato al gestore del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti dell’Isola d’Elba.

Stretta sinergia, dunque, tra le Istituzioni e cittadini come dichiarato dal Comandante di Portoferraio Santo Altavilla e dal Sindaco di Rio Marco Corsini “Un evento che si ripete ormai da quattro anni, che si vuole portare avanti con impegno e determinazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni locali con l’obiettivo di preservare il territorio e valorizzare il patrimonio naturale dell’Isola d’Elba a partire dalla risorsa mare. Tutti insieme dobbiamo contribuire e in maniera sempre più consapevole dobbiamo adottare pratiche sempre più rispettose del nostro ambiente. La Guardia Costiera e il Comune di Rio continueranno a collaborare insieme per promuovere attività e eventi che hanno quale principale obiettivo quello della tutela del mare e delle coste. La stretta sinergia tra cittadini e Istituzioni nel perseguimento di questi obiettivi rende evidente come la salvaguardia dell’ambiente sia un tema fortemente sentito che ha bisogno del contributo di ciascuno con azioni concrete”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un’opportunità strategica per monitorare l’ecosistema marino nel corso della realizzazione dei grandi collegamenti sottomarini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità