QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 14 giugno 2019 ore 11:40

​Tpl, presentati due nuovi bus all'Elba

I due nuovi bus arrivati all'Elba

Sono cinque i nuovi bus in servizio all'Elba su un totale di 13 mezzi in funzione durante l'estate. Il Comune al lavoro per razionalizzare la zona bus



PORTOFERRAIO — Due nuovi autobus sono arrivati all'Elba per sostituire quelli più datati. Dall'inizio dell'anno, come ha spiegato ieri in una conferenza stampa nella sala consiliare di Portoferraio, Andrea Zavanella, presidente di Ctt nord, sono in totale cinque i nuovi bus che sono stati rinnovati sull'isola dall'inizio dell'anno. I nuovi mezzi con motore diesel sono a minor impatto ambientale per quanto riguarda le emissioni inquinanti. I bus, rispettivamente da 49 e da 32 posti, sono dotati di una rampa elettrica per persone con difficoltà e di uno spazio riservato per sedia a rotelle.

Inoltre il presidente Zavanella ha spiegato che gradualmente Ctt nord sta rinnovando il parco mezzi a disposizione, anche se rimane l'attesa  sul caso Mobit di due sentenze del Consiglio di Stato, che dovrebbero arrivare in Ottobre, relative alla gara del trasporto pubblico in Toscana (leggi qui l'articolo). Zavanella ha sottolineato che dagli studenti elbani erano arrivate varie segnalazioni sulle problematiche dei bus. Proprio per rispondere ad alcune richieste degli studenti è stato annunciato che nel mese di Settembre la biglietteria di Portoferraio sarà aperta tutto il giorno per permettere di fare gli abbonamenti. 

Le segnalazioni sul trasporto pubblico su gomma all'Elba degli studenti elbani erano però arrivate anche dai sindacati e dal Comune di Portoferraio, supportate dalla Provincia di Livorno , ricevendo le rassicurazione da parte della Regione Toscana.

Inoltre a proposito di Elbacard, che permette di muoversi per tutta l'Elba con un unico biglietto, Zavanella ha annunciato che grazie ad un accordo con l'Associazione Albergatori sarà possibile distribuire il biglietto anche nelle strutture ricettive. Sono inoltre in corso accordi con varie attività commerciali nei Comuni più piccoli per allargare la rete di vendita in modo da agevolare l'utilizzo del trasporto pubblico sia da parte dei residenti che dei turisti.

A proposito dei servizi per gli studenti Bruno Bastogi, dirigente di Ctt nord, ha ricordato le due corse aggiuntive, introdotte da Gennaio scorso, che sono effettuate nel periodo scolastico per i due versanti elbani, grazie al contributo dei Comuni e della Regione Toscana (leggi qui l'articolo).

Il vicesindaco di Portoferraio, Luca Baldi, presente alla conferenza stampa, ha annunciato che l'amministrazione comunale ha un progetto che condividerà con Ctt nord, legato alla mobilità sostenibile e alla logistica, che prevede di creare una corsia preferenziale per i bus, per evitare di congestionare la zona del porto.

Pietro Gentili, giovane elbano e rappresentante Forum degli studenti, ha ribadito le richieste degli studenti presentate a Ctt nord che riguardano in particolare una maggiore riduzione degli abbonamenti del bus per famiglie con più figli, più collegamenti fra Portoferraio e i Comuni più periferici, maggiore accessibilità e minore impatto ambientale attraverso l'utilizzo di bus elettrici nel centro storico di Portoferraio e per collegare i luoghi serali del divertimento.

A questo proposito da parte di Ctt nord è stato ricordato che tutti gli utenti, studenti compresi, possono accedere agli abbonamenti del bus a tariffe ridotte tramite l'Isee. Le agevolazioni infatti sono previste per chi ha un Isee familiare al di sotto di 36.151,98 euro all'anno (leggi qui l'articolo).

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità