QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 25°25° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità venerdì 08 marzo 2019 ore 19:47

Consulta aeroporto, il punto sulla situazione

Aeroporto a Campo nell'Elba

Si è tenuto il primo incontro della nuova Consulta comunale per discutere sulla situazione e le prospettive dell'aeroporto di Campo nell'Elba



CAMPO NELL'ELBA — Si è tenuta, la scorsa settimana, presso il Comune di Campo nell’Elba, la prima riunione dei membri della nuova Consulta comunale dell’aeroporto. Erano presenti alla riunione, oltre all’assessore alle infrastrutture del Comune di Campo nell’Elba, Gianluigi Palombi, Giancarlo Galli, in rappresentanza dell’opposizione, il dottor Umberto Paoletti, direttore della Confindustria Livorno-Massa Carrara, Franca Rosso, Presidente della Confcommercio Elba, Gianluca Eletti, pilota e manager di Ala-Toscana, Alessandro Gentini, vice presidente dell’Associazione albergatori Isola d’Elba, Lamberto Ferrini, pilota, Presidente dell’ associazione FlyToElba e Massimo Taglione, pilota ed operatore portuale.

L’assessore Palombi, che ha fortemente voluto questo organismo, si è dichiarato molto soddisfatto della qualità dei componenti della Consulta, che annovera personaggi di primo piano nella settore turistico, commerciale ed aeroportuale dell’intera isola. Ha inoltre ribadito l’importanza di questo organismo, in un momento fondamentale per lo sviluppo dell’aeroporto campese.

La riunione in oggetto è stata occasione per fare il punto sullo stato dell’arte su tutto ciò che ruota attorno a questo fondamentale asset per l’isola d’Elba.

In primis si è discusso sul bando per la Continuità territoriale, che vede, come data ultima di presentazione delle offerte, il 28 Marzo. Allo stato attuale ci sono più compagnie aeree che hanno manifestato interesse a presentare offerte e questo, anche in virtù di quanto successo lo scorso anno, in cui il bando era andato deserto, rappresenta già un grosso successo, raggiunto grazie all’impegno di tutte quelle istituzioni ed associazioni che hanno lavorato in sinergia perché si potesse arrivare a tale risultato.

La prossima tappa riguarda Enac, che dovrà assegnare il bando all’aggiudicatario, nel rispetto dei due mesi successivi allo scadere della presentazione delle offerte affinché i voli possano avere inizio nella prima quindicina del mese di Giugno 2019.

Durante la riunione della Consulta si è parlato anche dell’ipotesi dell’allungamento della pista dell’aeroporto, che permetterebbe un ulteriore passo avanti nello sviluppo del traffico aereo sull’Elba. La Regione Toscana sta deliberando il finanziamento dello studio aeronautico da affidare ad uno studio di progettazione per quanto riguarda gli aspetti tecnici sul territorio, ad Enav per quanto concerne la verifica aerea e ad un vettore/costruttore aereo per quanto compete lo studio riferito ai limiti del velivolo delle dimensioni massime impiegabile sulla pista progettabile. 

Tale importante tappa è stata resa possibile anche grazie alla volontà espressa dall’attuale amministrazione campese di sostenere questo ambizioso progetto, impegnandosi a fare la sua parte, in un percorso virtuoso, seppur tutt’altro che semplice.

Tra le altre iniziative proposte, avanzate in sede di discussione, si è sottolineata l’importanza di iniziare, prima possibile, una pubblicità bianca o neutra, al fine di informare gli operatori turistici e commerciali sulla prossima disponibilità delle tratte per Pisa, Firenze e Milano. L’onere potrebbe essere a carico delle istituzioni locali e degli enti correlati alla promozione del turismo sull’Isola.

Infine la Consulta ha ritenuto necessario un impegno diretto nel sollecitare le istituzioni sanitarie a prendere seriamente in esame l’utilizzo dello scalo aeroportuale della Pila per il servizio di soccorso, in urgenza-emergenza con l’elicottero del 118, al fine di assicurare un tempestivo trasferimento di pazienti critici in tutte quelle occasioni in cui le condizioni meteorologiche non consentano la piena operatività della piattaforma sita sul tetto dell’ospedale.

Ai margini della riunione, si è provveduto, come da statuto, alle nomine di rito. E’ stato eletto, all’unanimità, alla carica di presidente della Consulta, Umberto Paoletti. La vicepresidenza è stata assegnata a Massimo Taglione. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità