Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO20°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

STOP DEGRADO martedì 11 gennaio 2022 ore 17:45

Rio, preoccupazione per gli atti vandalici

Panchine rotte e imbrattate, vasi con piante divelte e muri macchiati. L'amministrazione comunale invita i cittadini a collaborare



RIO — In questi giorni l’ennesimo atto vandalico registrato nel territorio di Rio, e a danno dello stesso territorio.

Lo fa sapere l'amministrazione comunale di Rio in una nota.

"Quest’ultimo “capolavoro”, la rottura certo volontaria e l’abbandono a terra di un blocco di tufo facente parte di un sedile in pietra a Rio Elba, si aggiunge ad una serie davvero preoccupante registratasi negli ultimi mesi. - si legge in una nota dell'amministrazione comunale di Rio - Le foto parlano chiaro: panchine di legno rotte, una panchina di pietra (nuova) imbrattata con vernice nera, un’altra rovinata per un passaggio di skateboard, parapetti divelti, il muro del cimitero di Rio Elba appena imbiancato e sporcato con schizzi di grasso nero, vasi di fiori abbattuti, addirittura una pianta di rosa asportata e rubata dai giardini di Rio Marina con tanto di buca lasciata come ricordo…"

"Il tutto - prosegue l'amministrazione comunale - senza contare il vandalismo ambientale che si realizza tutte le volte – e sono tantissime – in cui vengono abbandonati rifiuti di vario genere, anche ingombranti, materiali di risulta, detriti derivanti da demolizioni edilizie. Ora, è venuto il momento di dire basta. Chi si comporta così non ama il proprio paese, dimostra una strafottenza e una mancanza di rispetto verso il territorio e verso i suoi abitanti e vanno pesantemente condannati. Certamente non si deve generalizzare: è un comportamento di pochi, ma quei pochi vanno isolati e se possibile individuati".

"È inutile invocare le telecamere, nessun sistema di vigilanza per quanto esteso è capace di coprire tutti gli angoli del nostro paese, che occupa un’area vasta e con un abitato sparso che non sarà mai controllabile in tutti i suoi punti. Il solo controllo è l’autocontrollo, la sola regola è quella dell’educazione e del rispetto.
Occorre educazione civica ed occorre anche una vigilanza civica diffusa. I fotosegnalatori per politica non si limitino a fotografare gli scempi, ma si adoperino come gli altri a dare una mano – se non alla prevenzione – alla repressione degli atti vandalici. Il paese è casa nostra ed è anche il nostro documento di presentazione. Un territorio curato è una ricchezza che chiede il contributo fattivo di tutti. Con molta fatica, l’Amministrazione comunale ha intrapreso la strada complessa e costosa del recupero del decoro urbano. - conclude l'amministrazione  comunale di Rio - Non permettiamo che questa scelta sia vanificata dalla scelleratezza, dall’inciviltà e dall’incuria".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La 48enne di Milano scomparsa a Procchio il 14 Agosto dopo essere stata ritrovata dopo oltre un giorno di ricerche si trova in ospedale a Grosseto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica