Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità lunedì 13 settembre 2021 ore 13:00

Contributi per aprire nuove attività, l'avviso

Palazzo municipale di Rio Marina

Contributi e agevolazioni per creare imprese nelle isole minori. Presso il Comune di Rio è possibile richiedere maggiori informazioni



RIO — Con l’art. 11 del D.L. 17 Giugno 2021 sono state estese ai Comuni delle isole minori, e nella specie anche al Comune di Rio, le agevolazioni già concesse nel 2017 ai giovani imprenditori del Mezzogiorno.

Lo ha reso noto l'amministrazione comunale di Rio, spiegando che per effetto di questa nuova norma che vuole promuovere la costituzione di nuove imprese giovanili in questi territori, i giovani di età tra i 18 e i 55 anni residenti a Rio (o coloro che vi trasferiscono la residenza entro il termine di sessanta giorni dall’accoglimento della loro istanza) che non siano già imprenditori possono acceder ad un contributo fino a 60.000 euro se:

- sono costituiti o si costituiscono in forma di impresa individuale, società anche cooperative, o come liberi professionisti non titolari di partita IVA relativa ad attività analoga a quella proposta;

- presentano istanza di beneficio corredata dalla documentazione del proprio progetto imprenditoriale attraverso la piattaforma dell’Agenzia nazionale per gli Investimenti e lo Sviluppo di Impresa – Invitalia mantengono la residenza (o la sede legale in caso di società) nel Comune per tutta la durata del finanziamento.

Le istanze, per legge, possono essere presentate fino all’esaurimento delle risorse assegnate dal Cipe e quindi l’invito è ad attivarsi da subito.

Le istanze saranno esaminate ed istruite entro sessanta giorni dalla loro presentazione sotto il profilo della loro sostenibilità tecnica ed economica.

Il contributo è erogato per il 50% a fondo perduto e per il 50% sotto forma di prestito a tasso zero da rimborsarsi nei successivi otto anni.

È opportuna la lettura integrale delle norme, come sottolinea l'amministrazione comunale di Rio, informando di essere a disposizione per fornire maggiori informazioni, rivolgendosi alla segreteria del sindaco.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La segnalazione arriva da Riccardo Nurra, ex assessore del Comune di Portoferraio, che invita gli attuali amministratori a curare il decoro urbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Sport

Attualità