Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Cultura giovedì 09 settembre 2021 ore 10:45

Audioguida per conoscere il museo e il territorio

Museo archeologico di Rio Elba

Per usufruire del servizio sarà possibile usare il proprio smartphone. La prima audioguida riguarda il museo archeologico di Rio Elba



RIO — Lunedì 13 Settembre alle ore 18 l’amministrazione comunale di Rio e la società Parco Minerario presentano il sistema di audioguida che sarà offerto ai visitatori del Museo Archeologico di Rio Elba.

Si tratta di un’iniziativa che va nel senso della digitalizzazione dei servizi e di una fruizione moderna ed esperienziale del circuito culturale.

L’audioguida è in versione bilingue (italiano e inglese) e con doppio percorso, per adulti e per bambini. Ad accompagnare gli ospiti saranno le voci di attori elbani professionisti. L’audiotour è attivabile in modo veloce e intuitivo con la semplice scansione di un QR code. Nel pieno rispetto delle normative sanitarie anti Covid-19, il visitatore utilizza quindi il proprio dispositivo, eliminando totalmente i rischi. 

Interno del Museo archeologico di Rio Elba

I percorsi audioguidati sono corredati da gallerie fotografiche e contenuti extra, per chi desiderasse approfondire ulteriormente la visita al museo. Le audioguide comunicano con semplicità, senza banalizzarli ma impiegando un linguaggio accessibile e una narrazione coinvolgente, i contenuti scientifici del percorso espositivo. La tecnologia è stata ideata e messa a punto dalla NU STUDIO, una start-up di Portoferraio specializzata in comunicazione, programmazione web e creazione di contenuti originali.

Il progetto, che è più ampio e che coinvolgerà anche il Museo di Rio Marina con potenzialità espansive a tutti i luoghi di interesse turistico culturale del territorio, è stato possibile grazie alla Regione Toscana e a RACINE (Rete in Azione per Conservare e valorizzare il patrimonio e l’IdeNtità CulturalE) Interreg, intervento finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.


Fortemente voluto dall’Assessore alla Cultura Raffaela Franceschetti e dalla direzione del Parco Minerario dell’isola d’Elba.

“Un percorso che si articola in più fasi - dichiara l’assessora alla Cultura Raffaela Franceschetti - abbiamo scelto di partire dal Museo Archeologico del Distretto Minerario di Rio nell’Elba perché, dopo tante difficoltà tecniche legate alla accessibilità dell’edificio che lo ospita, lo abbiamo riaperto al pubblico in questa stagione estiva, attrezzandolo con un nuovo impianto di condizionamento per garantire la migliore conservazione dei materiali archeologici e una più piacevole fruizione ai visitatori, proponendo una nuova modalità di visita, nell’ottica di dare al museo un’impostazione più moderna e allinearlo così ad altre esposizioni forse più conosciute, ma non per questo più interessanti. Crediamo molto in questa iniziativa, anche perché è interamente elbana”.

 “Abbiamo voluto investire su risorse disponibili sul territorio, valorizzando una proposta interamente nata e sviluppata all’isola d’Elba da un’azienda elbana”, conclude Franceschetti.


Il progetto di audioguida non esaurisce il percorso di arricchimento dell’offerta turistica fruibile nel territorio, perché si accompagna ad una piattaforma multimediale con una progressive web-app dalle molteplici funzionalità, come, tra le più significative, la prenotazione di servizi con contingentazione (e quindi disponibilità in tempo reale), la bigliettazione per eventi, escursioni, visite guidate etc…, la vendita online e la creazione di percorsi culturali, naturalistici, sportivi e di qualsiasi altra natura. 

La piattaforma consente inoltre di caricare audio, video, immagini, documenti e contenuti testuali. La tecnologia è funzionale a dare una serie di nuovi servizi al cittadino, come, per citare alcuni esempi, la prenotazione di appuntamenti per gli uffici comunali o l’attivazione di servizi di bigliettazione per eventi o servizi pubblici o la creazione di percorsi culturali all’interno della città.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità