QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità martedì 16 luglio 2019 ore 21:10

Vertici dell'Asl in visita all'ospedale elbano

Vertici dell'Asl in visita all'ospedale elbano

La direttrice generale Maria Letizia Casani e il nuovo direttore sanitario hanno incontrato il personale e informato sui nuovi progetti della sanità



PORTOFERRAIO — Oggi i vertici dell'Azienda Toscana nord ovest, la direttrice generale Maria Letizia Casani e il direttore sanitario Lorenzo Roti, hanno visitato l'ospedale elbano di Portoferraio e incontrato il personale. C'è stato anche un incontro con i comitati civici della sanità e uno informale con la conferenza dei sindaci. Per quanto riguarda l'incontro con i comitati civici la direttrice ha sottolineato l'importanza della collaborazione per risolvere problemi concreti sottoposti dagli stessi che raccolgono le esigenze dei cittadini. La direttrice generale Casani, nel ringraziare il personale in servizio presso l'ospedale elbano, ha sottolineato le difficoltà incontrate quest'anno per riuscire a coprire per la stagione estiva i turni medici delle varie specializzazioni mediche.

Una difficoltà poi risolta con il supporto di personale proveniente da altri territori della stessa azienda. A questo proposito Casani ha annunciato di aver chiesto aiuto alla conferenza dei sindaci per fare sistema in vista del prossimo anno e per lavorare insieme per trovare locali da adibire a foresterie o strutture adeguate per ospitare i medici che accettano di venire all'Elba per la stagione estiva o che decidano di rimanere sul territorio per tutto l'anno. Quelle attualmente a disposizione infatti non sono sufficienti.

Un altro aspetto sottolineato è stato quello di lavorare per poter incentivare i medici che accettano di prestare servizio all'Elba e nei territori disagiati. La Regione ha messo in campo importanti risorse ma c'è da lavorare molto ancora per offrire ulteriori incentivi che rendano appetibile accettare di lavorare in territori periferici. C'è inoltre l'intenzione di lavorare per sviluppare dei percorsi di carriera sul territorio, pur rimanendo all'interno delle regole e degli accordi sindacali.

Oltre alle criticità sono però state sottolineati anche alcuni servizi che funzionano come la rete dell'ictus e i progetti innovativi attivati all'Elba che poi si sono estesi anche in altri territori come quelli legati alla telemedicina.

A questo proposito il 26 Luglio sarà inaugurato il collegamento di telemedicina tra l'ospedale di Portoferraio e quello di Livorno con due specialità, quella dell'elettroencefalogramma sia pediatrico che per gli anziani, sia il collegamento diretto con la parte di audio-video con l'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Per quanto riguarda il nuovo pronto soccorso e la camera iperbarica il dottor Bruno M. Graziano, direttore dell'ospedale di Portoferraio, ha inoltre informato che i lavori sono partiti ed è già stato completato il primo lotto. A breve però ci sarà uno stop dei lavori che riprenderanno a Settembre. A questo proposito il dottor Graziano ha annunciato che a breve saranno resi disponibili tutti i documenti relativi al progetto corredati dal cronoprogramma degli interventi, che potranno così essere consultati da tutti i cittadini.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag

A Venezia la situazione è drammatica

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica