Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:25 METEO:PORTOFERRAIO13°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Il Papa sarà qui da noi a Bagdad il 5 marzo: una visita eccezionale. Porterà conforto e speranza in Iraq»

Attualità mercoledì 09 gennaio 2019 ore 13:39

Turismo nel Parco, contributi per le scuole

Sede del Parco nazionale Arcipelago toscano in loc. Enfola, Portoferraio

La scadenza per chiedere un contributo al Parco nazionale dell'Arcipelago toscano è fissata al 30 Aprile 2019. Sono disponibili in totale 45mila euro



PORTOFERRAIO — Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano informa di aver stanziato fondi a favore degli istituti scolastici per l’annualità 2018-2019 per promuovere il turismo scolastico. 

Si tratta di un’opportunità offerta ogni anno dall’ente per rafforzare l’offerta formativa outdoor e per stimolare la conoscenza delle isole dell’Arcipelago Toscano attraverso esperienze formative in un territorio ricco di biodiversità, di bellezze naturali e storico-culturali. 

Studenti in gita nelle isole dell'Arcipelago toscano

Inoltre la promozione dello sviluppo sostenibile dell'eco-turismo e del turismo naturalistico al di fuori della stagione balneare si sposa bene con le caratteristiche del turismo scolastico.

L’iniziativa è in sintonia con la gestione della Riserva della Biosfera MaB Unesco “Isole di Toscana”, che nel promuovere lo scambio e il trasferimento di conoscenze su problemi e soluzioni ambientali e promuovere l'educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile, ha nella scuola un interlocutore fondamentale con cui instaurare rapporti di collaborazione nell’ambito della scienza, della cultura e della educazione, e soprattutto, perché sono le nuove generazioni a dover cogliere con pienezza le opportunità di crescita e di sviluppo del programma MaB Unesco.

Studenti in gita nelle isole dell'Arcipelago toscano

Il Parco ha appena pubblicato un bando pubblico per l’assegnazione dei contributi a cui possono accedere gli Istituti scolastici sia pubblici che privati, legalmente riconosciuti o equiparati, anche provenienti da paesi esteri, che organizzino uscite didattiche nelle isole del Parco con un minimo di due pernottamenti nelle isole di Capraia, Elba, Pianosa e Giglio, nel periodo compreso tra il 15 settembre 2018 e il 10 giugno 2019, candidando richieste sulla base di una disponibilità complessiva di 45mila euro.

Requisiti fondamentali per accedere al contributo: l’utilizzo di una guida Parco, l’organizzazione di progetti educativi che comprendono uscite didattiche di più giornate organizzate con l’uso di strutture turistico ricettive presenti nelle isole di Capraia, Elba, Pianosa e Giglio con l’esclusiva collaborazione di personale specializzato quali le Guide Parco del Parco Nazionale Arcipelago Toscano per la visita ai territori e, per le scolaresche che soggiorneranno all’isola d’Elba, anche l’utilizzo di servizi educativi presso i Centri di Educazione Ambientale (Casa del Parco di Marciana, Casa del Parco di Rio e Cea Lacona).

Le domande saranno accettate in ordine di arrivo da adesso fino al 30 aprile 2019. Per presentare domanda è consigliabile compilare l’apposito modulo scaricabile direttamente dal sito www.islepark.gov.it nella sezione Banca dati. Ogni Istituto, per l’organizzazione della propria uscita didattica, sarà libero di consultare qualsivoglia agenzia viaggio.

Con il precedente bando per l’anno scolastico 2017-2018, il Parco ha distribuito contributi a 50 istituti scolastici per un importo complessivo di 45.540 euro.

Hanno visitato le isole del Parco 2452 ragazzi di varie regioni italiane: 9 istituti dalla Toscana continentale, 7 dall’Emilia Romagna, 16 dalla Lombardia, 2 dal Friuli Venezia Giulia, 7 dal Piemonte , 6 dal Veneto, 1 dall’ Abruzzo, 1 dal Molise e 1 dalla Basilicata.

Sono state coinvolte 5 agenzie di viaggio e 76 guide Parco. 

Complessivamente 34 scuole hanno visitato l’Elba, 11 sono andate all’Isola di Capraia, 3 all’Isola del Giglio e 2 all’Isola di Pianosa.

"Gli ottimi risultati di partecipazione al bando - spiegano da Parco - confermano la bontà del progetto che mantiene da alcuni anni lo stesso trend positivo di adesione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Sport