QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°23° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 giugno 2019

Attualità giovedì 02 maggio 2019 ore 15:30

"Quale accoglienza nel porto turistico?"

Veduta della darsena di Portoferraio

Pubblichiamo la segnalazione di un diportista che racconta un fatto accadutogli a Portoferraio e che si rivolge al futuro sindaco della città



PORTOFERRAIO — Un diportista che nei giorni scorsi ha chiesto di ormeggiare la sua imbarcazione nel porto turistico di Portoferraio ci ha scritto raccontandoci quanto gli sarebbe accaduto.

Qui di seguito pubblichiamo il racconto del diportista che si è dichiarato un assiduo frequentatore dell'Elba. La lettera è indirizzata al futuro sindaco di Portoferraio.

"Al futuro Sindaco del Comune di Portoferraio

Sono un frequentatore dell’Isola come diportista per l’intero anno e mi sento in dovere di sollevare alcune considerazioni relativamente alla gestione dei servizi pubblici da parte di una società partecipata dal Comune.

In occasione del ponte del 25 aprile mi trovavo sull’Isola ed ho deciso di spostarmi da Marciana Marina a Portoferraio con il mio natante per fare alcuni incontri finalizzati all’organizzazione di un prossimo evento. 

Giunto nella rada di Portoferraio chiedo informazioni all’ormeggiatore finalizzate ad avere un posto barca, il prezzo e se vi fossero servizi igienici. Lo stesso ormeggiatore ha contattato via radio gli uffici chiedendo conferma del costo che si sarebbe dovuto aggirare attorno alle 20 euro. 

La prima scoperta dopo aver ormeggiato è stata quella dei servizi igienici che non erano compresi nel costo totale ma era aggiuntivo. 

L’ulteriore sorpresa è arrivata al momento del pagamento del posto barca che, sulla base delle dimensioni del natante, superava di 15 euro del costo comunicatoci in quanto la larghezza risultava di 18 cm superiori ai loro standard di 8 mt di lunghezza e 2,82 mt di larghezza. 

Standard molto discutibili in quanto non esistono proporzioni di questo tipo. A questo punto chiedo uno sconto considerato che il posto barca non era di dimensioni consone, trattamento di fatto rifiutato dalla società. 

Se queste risultano le condizioni di accoglienza e di standard diventa chiaro che probabilmente la società preferisce clientela di altro livello. 

Situazione totalmente differente nella vicina Marciana Marina, dove l’organizzazione e l’accoglienza sono attente e rispettose ed i costi molto più contenuti. 

Tutto ciò premesso, mi rivolgo al futuro Sindaco auspicando che possa apportare migliorie organizzative e non discriminatorie nei confronti di chi come me frequenta assiduamente questa bellissima isola e che la rispetta in ogni suo aspetto"

Lettera firmata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Spettacoli

Attualità