Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità martedì 03 agosto 2021 ore 15:51

Montecristo, rimosso il relitto dai fondali

Durante le operazioni di recupero del relitto

Il peschereccio Bora Bora si era incagliato ed era affondato nelle acque dell'isola protetta. Si stanno concludendo le operazioni di recupero



PORTOFERRAIO —  Sono in corso le ultime operazioni di recupero delle ultime parti del relitto del peschereccio Bora Bora, che naufragò nel 2019 infrangendosi sulle pareti rocciose dell’isola di Montecristo (vedi articoli correlati sotto), perla dell’Arcipelago Toscano e parte dell’area Pelagos, ovvero il Santuario dei Cetacei. 

Come fa sapere il Ministero della Transizione ecologica in una nota, il relitto – 90 tonnellate – è stato rimosso dai fondali sia nelle parti metalliche sia nelle parti in legno. Le componenti sono state affidate alla società Pim (Piombino Industrie Marittime) per il riciclo dei materiali recuperati e lo smaltimento.

Un’operazione imponente, la prima di questo genere in Italia nel recupero dei relitti, che ha visto un’azione sinergica tra pubblico e privato. L’intera impresa è costata circa 80mila euro, messi a disposizione da una cordata di imprenditori.

"Il Ministero della Transizione ecologica  - si legge nella nota - ringrazia tutte le istituzioni che hanno contribuito alla riuscita degli interventi (Comune di Portoferraio, Capitaneria di Porto di Portoferraio e Piombino, Direzione Marittima di Livorno, Autorità di Sistema Portuale di Livorno, Comando Carabinieri per la tutela della biodiversità), le società e gli imprenditori coinvolti. Un plauso particolare al Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto guidato dall’ammiraglio ispettore Aurelio Caligiore che, con costanza e tenacia, ha seguito le operazioni in tutte le fasi, sia sul piano tecnico sia sul piano amministrativo:.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità