comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 15°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Dl Rilancio, Conte: «Eliminata la prima rata Imu per hotel e stabilimenti balneari»

Sport giovedì 09 maggio 2019 ore 18:00

Le Miniolimpiadi hanno colorato lo stadio Lupi

I bambini durante la corsa

E' stata una festa di tutta l'Elba con gli 800 bambini di tutte le scuole dell'Infanzia dell'isola, accompagnati dai familiari e dagli insegnanti



PORTOFERRAIO — Nonostante il brutto tempo con cielo coperto e ventoso e temperature non certo primaverili l'isola delle Miniolimpiadi ha risposto ancora una volta riempendo lo stadio Lupi di Portoferraio con gli ottocento baby atleti provenienti da ogni angolo dello scoglio e dai mille colori che hanno riempito il rettangolo verde del Carburo come un prato fiorito e al seguito sulle tribune tantissimi supporters che hanno sostenuto per tutte le gare i futuri campioni Elbani con cori, bandiere, trombe e altro.

"Davvero emozionante vedere i bambini 'sfidarsi' nelle varie discipline sfrecciando sotto le tribune ma con un occhio non al traguardo ma cercando il viso dei familiari in tribuna, - commenta Gaetano D'Auria, l'organizzatore dell'evento - qualità  queste che possono trasmettere solo i bambini piccoli. Uno staff preparatissimo con insegnanti di motoria e preparatori qualificati hanno preparato 4 campi con 6 batterie divise in 3 fasce di età,maschile e femminile nella corsa campestre, nella corsa veloce poi nel percorso ad ostacoli e in un campo dove si sono esibiti nel lancio della palla, il mitico tiro alla fune in programma dopo la pausa pranzo". 

"Tra gli istruttori Francesco Costa, olimpionico elbano di bob a 4  - prosegue D'Auria - che proprio qualche giorno fa ha annunciato il suo ritiro e proprio per questa decisione, che solo i campioni sanno prendere al momento giusto, ha ricevuto una targa di ringraziamento da tutta l'isola d'Elba, insieme a lui una campionessa in erba, Caterina Pagnini 15 anni di Porto Azzurro dell'Atletica Elba che ai Campionati Italiani 2018 a Rimini, Trofeo Coni, ha vinto nel salto in alto e nel lancio del vortex 60 metri.  Testimonial dell'evento di sport e solidarietà la judoka Giulia Quintavalle, medaglia d'oro a Pechino e campionessa d'Europa nel 2013. Insomma una vera festa di sport dove i protagonisti sono solamente i bambini che aiutano altri bambini: tutto il ricavato della raccolta fondi andrà alla Fondazione Tommasino Bacciotti di Firenze e una parte per altre iniziative sempre di beneficenza". 

"La cerimonia di apertura è stata preceduta dai riconoscimenti ad alcune personalità elbane - aggiunge D'Auria - che si sono distinte nel loro campo, Marta Del Bono e la Fondazione Exodus per il sociale, per la scuola i dirigenti scolastici Maria Grazia Battaglini, Lorella Di Biagio ed Enzo Giorgio Fazio, a Paolo Chillè un premio alla carriera per essersi distinto nel campo dell'informazione sportiva e aver promosso l'Elba ma un riconoscimento ad una persona speciale, che da qualche mese non è più tra noi, Mara Verri, ha commosso tutto lo stadio che con un applauso spontaneo e lunghissimo ha voluto ricordare una mamma speciale che ci guardava da lassù".



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità