QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 06 dicembre 2019

Sport sabato 04 maggio 2019 ore 17:10

Sport e solidarietà alle Miniolimpiadi elbane

Miniolimpiadi Elba (foto di repertorio)

Mercoledì 8 Maggio 800 bambini di 17 Scuole dell'Infanzia dell'isola d'Elba si ritroveranno con insegnanti e famiglie per una giornata speciale



PORTOFERRAIO — Tornano, come sempre all'insegna dello sport e della solidarietà, le Miniolimpiadi dell'isola d'Elba, dove quest'anno i protagonisti sono gli 800 bambini di tutte le 17 scuole dell'infanzia sparse sull'isola. 

Bambini, insegnanti e famiglie infatti mercoledì  8 Maggio si ritroveranno allo stadio Lupi di Portoferraio entro le 10 per dar vita ad un evento sportivo iniziato per scherzo e arrivato alla settima edizione con un grande richiamo di pubblico e curiosi proveniente da ogni angolo dell'isola.

"Si sa  che gli Elbani sono spesso divisi su parecchie questioni - racconta Gaetano D'Auria, organizzatore dell'evento - ma quando si tratta di bambini e solidarietà ecco che lo sport fa miracoli e unisce tutti incuriosendo anche qualche testata nazionale. La settima Miniolimpiade avrà come testimonial la judoka Giulia Quintavalle medaglia d'oro alle olimpiadi in Cina e campionessa d'Europa che darà il via ufficialmente a questa edizione con la cerimonia di apertura alle ore 10,30 in punto con i bambini che sfileranno nel campo sotto le tribune con le scenografie preparate a scuola, raccogliendo applausi e cori".

" In seguito - spiega D'Auria - i bambini si prepareranno a sfidarsi assolutamente non agonisticamente ma sognando un futuro da campione, come il nostro isolano Francesco Costa, che sarà presente dopo aver annunciato il ritiro dalle competizioni e per questo tutta l'Elba lo ringrazierà con una targa, l'ex bobbista darà un aiuto nell'organizzare i giochi insieme al preparatissimo staff composto da docenti di motoria e istruttori qualificati. I baby atleti inizieranno con la corsa campestre divisa in categoria maschile e femminile e divisa in tre batterie con fasce di età poi con la corsa veloce, il lancio della palla e in una prova su un percorso ad ostacoli, subito dopo la pausa pranzo ci sarà il mitico tiro alla fune, unico gioco a squadre dove davvero il pubblico potrà divertirsi e sfottere scherzosamente gli avversari". 

"Non mancheranno momenti di commozione - spiega D'Auria - nella cerimonia di apertura e chiusura dove gli 800 bambini mano nella mano andranno a salutare il pubblico dove la musica a tema sarà complice. Prima e durante l'evento saranno premiate personalità che si sono distinte per vari motivi e una persona speciale che non è più tra noi ma presente nelle edizioni precedenti. Presente il camper della fondazione Tommasino Bacciotti che distribuirà gadget a tutti i bambini. L'iniziativa  ha il patrocinio della Regione Toscana, del Coni Toscana, della Provincia di Livorno e del Comune di Portoferraio. Tutto il ricavato dell'evento andrà in beneficenza e i veri protagonisti saranno come sempre i bambini".



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità