Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:14 METEO:PORTOFERRAIO18°32°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Spettacoli lunedì 10 maggio 2021 ore 12:00

Napoleone,"L'esilio dell'aquila" sulla tv francese

La docu-fiction dedicata ai dieci mesi di Napoleone all'Elba approda sulla tv francese. Gli ideatori al lavoro per portarla sulla tv in Italia



PORTOFERRAIO — “L'Esilio dell’Aquila”, la docu-fiction diretta dal regista Stefano Muti e prodotta da Paolo M. Spina, che racconta i dieci mesi dell’esilio elbano di Napoleone Bonaparte, in questi giorni sarà in onda sulla tv francese.

La docu-fiction sarà sugli schermi televisivi francesi del canale pay tv "Toute L'Histoire" e su free tv, France 3 Corsica, canale statale. Lo ha fatto sapere il produttore Spina attraverso un post pubblicato su Facebook, spiegando che si tratta di una produzione di Revolver in collaborazione con l'elbana Cosmomedia, con il patrocinio della Regione Toscana ed il sostegno di Toscana Film Commission. 

La distribuzione internazionale affidata alla società Windrose (Germania/Francia), che opera sui mercati televisivi internazionali ed in occasione della ricorrenza storica del bicentenario della morte del grande corso, ha venduto il nostro lavoro in diversi Paesi, presso distributori e TV broadcaster nazionali stranieri.

“L'Esilio dell’Aquila” in selezione ufficiale all’ Indipendent Film Festival di Montreal, sarà programmato in Italia nel corso dell'anno da vari Festival della Storia (Bologna e Firenze) e di divulgazione di discipline letterarie e storiche. Sarà inoltre a disposizione dell'Agis Scuola nazionale e proprie sedi regionali, ai fini di proiezioni didattiche. 

Al progetto hanno collaborato i principali studiosi accademici mondiali di Storia Napoleonica, quali il prof. Luigi Mascilli Migliorini dell'Univ. L'Orientale di Napoli, il Prof Thierry Lentz, direttore della Fondation Napoleon a Parigi, il prof. Alan Forrest dell' Univ. di York, lo scrittore e studioso Ernesto Ferrero, autore del romanzo "N" (premio Strega 2000), il regista Krzysztof Zanussi ( il quale già realizzò nel '92 un TV movie francese su Napoleone dopo Waterloo). 

Nella parte di fiction hanno partecipato l’attore francese Eric Fraticelli (Napoleone), Paola Gassman (madre di Napoleone), Chiara Conti (Maria Walewska), Marcello Mazzarella (Generale Drouot), Vanni Bramati (Colonnello Campbell), Francesco Acquaroli (Pons de l'Hérault), Paola Pessot (Paolina Bonaparte), Rosa Pianeta (Popolana) e gli attori elbani Franco Giannoni (Sindaco Traditi), Giuliana Berti (Signora Pons del'Hérault) Franco Boschian (General Bertand). 

Backstage al Museo Villa dei Mulini a Portoferraio

L'architetto elbano Paolo Ferruzzi, oltre ad aver firmato la scenografia, ha sostenuto il progetto in ogni sua fase mentre il contributo di Gloria Peria, direttrice scientifica degli Archivi storici comunali elbani, è stato fondamentale per una corretta ricostruzione storica insieme alla Soprintendenza Belle Arti di Pisa e Livorno. Alla docu-fiction ha partecipato anche il gruppo dei rievocatori elbani della Petite Armée.

"Vendere e far programmare tale documentario, con parti da film a soggetto (docu-drama) sui principali canali francesi, - ha commentato il produttore - è come se viceversa, riuscissero loro a piazzarci un documentario su Dante o Giulio Cesare. Noi ci siamo riusciti".

Ora non resta che aspettare che la docu-fiction possa essere trasmessa anche in Italia, progetto a cui gli ideatori stanno lavorando.

Approdata da ieri, per diversi giorni, sugli schermi televisivi francesi del canale pay tv "Toute L'HISTOIRE" e su free...

Pubblicato da Paolo Maria Spina su Domenica 9 maggio 2021

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è caduto in una zona impervia e non raggiungibile con i mezzi di soccorso via terra perciò è stato attivato l'elisoccorso
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cultura