Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità mercoledì 05 maggio 2021 ore 18:50

Al molo di Portoferraio il vessillo napoleonico

La bandiera napoleonica sulla Torre della Linguella a Portoferraio

Messa di suffragio e alzabandiera, oltre a una ricca serie di iniziative, hanno dato il via alle celebrazioni per il bicentenario di Napoleone



PORTOFERRAIO — Dopo un anno che l’ha vista in cima alle classifiche del turismo come meta top preferita dai viaggiatori italiani, l’Isola d’Elba è pronta ad affrontare un 2021 nel segno di Napoleone Bonaparte, festeggiando il Bicentenario del suo ospite più illustre, che nei 10 mesi di esilio lasciò un segno indelebile nella storia.

Con la messa di suffragio e l'alzabandiera del vessillo napoleonico sulla Torre della Lingualle, all'ingresso del porto di Portoferraio, l'Isola d'Elba ha dato il via oggi 5 Maggio ai festeggiamenti per il bicentenario dalla morte Napoleone Bonaparte, nel giorno in cui si ricorda la sua figura, segnando così anche l'avvio della stagione estiva.

Figuranti napoleonici durante l'alzabandiera

La bandiera simbolo dell'Elba, con tre api dorate su fascia rossa in campo bianco, è stata issata alle 12 a segnare l'avvio del programma di iniziative che si svilupperà fino all'autunno inoltrato con mostre, incontri, percorsi di trekking, attività sportive, degustazioni enogastronomiche e molte altre iniziative (leggi qui sotto gli articoli collegati).

"Da parte di tutte le amministrazioni elbane e di Visitelba un ringraziamento a tutte le associazioni napoleoniche del territorio che come sempre hanno dimostrato di essere all’altezza. Hanno fatto un lavoro superlativo: la Petite Armèe, Historiae e la Compagnia dei Tappezzieri, tutti quanti insieme. - ha commentato Niccolò Censi, coordinatore della Gestione Associata per il Turismo Visit Elba - Con le associazioni europee come La Federazione Europea delle Città Napoleoniche e Route Napoleon stiamo creando sinergie internazionali su questo importante anniversario. Grazie alla collaborazione di tutti i Comuni dell’isola e dei festival abbiamo messo a punto un programma che permette di valorizzare il grande patrimonio dell’Elba, che offre ancora tanto da scoprire”.

Hanno espresso soddisfazione per l'iniziativa il sindaco Angelo Zini e l'assessora a cultura ed eventi del Comune Portoferraio Nadia Mazzei con un sguardo ai prossimi mesi visto che gli eventi accompagneranno l'isola per tutta la stagione estiva e andranno anche oltre.

Per maggiori informazioni sul calendario degli eventi napoleonici all'Elba si veda questo link.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel mirino della Guardia di finanza una serie di beni di proprietà e nella disponibilità di un commercialista. Sequestri anche sul territorio elbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Attualità