Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Sport lunedì 14 novembre 2016 ore 18:04

Sconfitta immeritata per la Soul Sport

​La Soul Sport Isola d’Elba cede il passo alla capolista solo nel finale dopo aver giocato una splendida gara. Capocchi: "Risultato bugiardo"



PORTO AZZURRO — Poggio a Caiano – Isola d´Elba Soul Sport 8–5 

Poggio a Caiano: Martini, Galasso, Marrone, Catania, Esposito, Riccio, Tasselli, Stracquadaini, Matteucci, Scandale. Allenatore: Sernesi

Isola d´Elba Soul Sport: Festelli, Burelli, Solforetti, Colapinto, De Crescenzo A., De Crescenzo G., Pugi,Gamba, Pierulivo, Zecchini, Romagnoli, Luzzetti,. Allenatore: Capocchi 

Arbitro: Malena (Firenze)

Reti: : Scandale (PC) al 3’, Pugi al 6’ e 8’, Riccio (PC) al 20’, Pugi al 28’, Galasso (PC) al 33’ e 35’, Catania al 38 (PC), De Crescenzo G. al 42’, Matteucci al 50’’(PC) Tasselli (PC) 52’, Pugi al 56’, Tasselli (PC) 60’’.

Sembra un remake della scorsa stagione quando alla fine del girone d’andata i ragazzi di Pugi erano ultimi in classifica salvo poi risalire come un razzo e passare di categoria. Quest’anno, agli ordini di Capocchi, la squadra sembra ripetere lo stesso cammino, gioca bene, ma subisce troppe reti, 37 in otto gare, si trova in vantaggio alla fine dei primi tempi, ma non sa amministrare quello che succede nelle riprese. 

E come la scorsa stagione è martoriata dagli infortuni. Tutto, però, in una categoria superiore. Anche a Poggio a Caiano, contro l’attuale capolista, i ragazzi di Capocchi, privi ancora di Bianchi, Conte, Manis e Sensi, giocano un gran primo tempo, chiudendo in vantaggio per tre a due con la tripletta di Pugi. 

Poi, nella ripresa il black out di dieci minuti permette al Poggio a Caiano di portarsi sul 6 a 3. De Crescendo G. riapre i giochi, ma ancora una volta su distrazioni difensive il Poggio allunga. Ancora Pugi per il 5 a 7 e a quattro dalla fine la grande occasione sprecata da De Crescenzo A. per il 6 a 7, si trasforma in una ripartenza avversaria che chiude la gara sull’8 a 5. 

"Un risultato bugiardo che ci penalizza e che non rispecchia l’andamento della gara - commenta Capocchi - purtroppo paghiamo ancora a caro prezzo lo scotto della categoria perché molti nuovi atleti si trovano proiettati, senza altre esperienze di calcio a 5, in una C2 molto livellata dove ci sono giocatori con tanta esperienza e squadre ben attrezzate. 

Sappiamo benissimo che il nostro obiettivo è la salvezza e sono sicuro che con il lavoro e la giusta concentrazione potremo ottenerla senza problemi".

"Siamo sempre stati consapevoli - dice il presidente Floris - che quest’anno sarebbe stato difficile, perché, come ha detto il mister, molti ragazzi sono stati proiettati in una categoria complessa senza la minima esperienza. Ma nonostante ciò, la squadra inizia a giocare bene e a competere con tutte le altre squadre più blasonate. 

Adesso mancano solo i risultati che spero inizino ad arrivare già da sabato prossimo quando affronteremo l’Arpi Nova Prato a Porto Azzurro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il traffico di sostanze stupefacenti è stato individuato dai carabinieri grazie all'intercettazione di un pacco postale contenente marijuana
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

CORONAVIRUS

Cultura

Cultura