Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità venerdì 04 novembre 2022 ore 14:10

"Nostro compito è non dimenticare"

Il discorso della sindaca di Marciana Marina Gabriella Allori in occasione dela Festa di unità nazionale e delle forze armate



MARCIANA MARINA — “Come ogni anno ci siamo trovati in questo 4 Novembre, giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, per onorare la nostra Patria e tutti coloro che si sono adoperati per difenderla e proteggerla. Questa giornata così importante per la nostra Nazione è stata istituita nel 1919 per ricordare la vittoria italiana a nella Prima Guerra Mondiale".

La sindaca di Marciana Marina Gabriella Allori ha voluto ricordare con queste parole la ricorrenza del 4 Novembre.

"Anche per questo abbiamo deciso di dare avvio a questa giornata commemorativa partendo dalla nostra Biblioteca Comunale sede del Museo dedicato ai Combattenti e Reduci, - ha aggiunto Allori - dove sono conservati i cimeli appartenuti ai nostri valorosi concittadini. Un passaggio avvenuto alla presenza dei ragazzi dell’Istituto comprensivo affinchè resti vivo in loro il ricordo di quanto avvenuto, parte fondamentale della storia della nostra nazione. Con i giovani della nostra comunità ci siamo trovati davanti al monumento ai caduti, alla lapide nella quale sono indelebilmente iscritti i nomi dei coraggiosi figli di questo piccolo comune, caduti in guerra, che hanno perso la vita per un fine altissimo: assicurare vita alla nostra Patria, credendoci fino in fondo. Stringersi attorno ad un grande dolore del passato e rendere onore ai caduti per la Patria, significa conferire a quel dolore un’ufficialità che è simbolo di condivisione, di un’identità che ci accomuna e le cui radici affondano nella storia del nostro paese".

"E’ quindi doveroso un riconoscimento a coloro che hanno sacrificato la propria vita per un ideale più grande, nel nome della speranza per le generazioni future e noi oggi siamo parte delle generazioni che hanno beneficiato dei risultati di tanto sacrificio. Il nostro compito è quello di non dimenticare: solo così possiamo trasmettere a chi verrà dopo di noi, i veri valori che hanno animato coloro che hanno combattuto per porre le basi di una nazione libera e democratica.
Ogni 4  ovembre rinnoviamo anche il nostro ringraziamento alle Forze Armate che quotidianamente operano per garantirci la libertà, il rispetto della legalità, la sicurezza, e svolgono questo compito in nome di un giuramento di fedeltà, con impegno e senso di responsabilità. Questi sono i presupposti a cui tutti dobbiamo riferirci per costruire e difendere il futuro del nostro paese, giorno dopo giorno. Perché l’Italia siamo noi!”, ha concluso Allori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità