Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Attualità sabato 13 marzo 2021 ore 16:31

Zona bianca, ecco alcuni dettagli

Quali sono le caratteristiche di una zona che viene indicata come "bianca"? Ecco alcune informazioni anche su come funziona in Sardegna



ISOLA D'ELBA — L'isola d'Elba come zona bianca, la proposta annunciata dal governatore della Toscana Eugenio Giani, come potrebbe concretizzarsi? E quali sono le principali caratteristiche delle zone bianche fra le quali al momento in Italia figura solo la Sardegna?

Vediamo alcuni dettagli che riguardano le zone bianche. Intanto la loro istituzione è possibile in aree che hanno registrato meno di 50 contagi su 100mila abitanti per tre settimane di fila. L'Elba ha circa 30mila residenti per cui vanno fatte le dovute proporzioni se la si considera come territorio omogeneo.

Nelle zone bianche sono previste minori restrizioni. In particolare in Sardegna, al momento unica zona bianca in Italia, i ristoranti possono essere aperti fino alle 23, mentre bar, pub, caffetterie fino alle 21. Il coprifuoco è previsto dalle ore 23,30 fino alle 5 di mattina, come si legge nell'ordinanza del governatore Solinas. In base ai dati valutati settimanalmente è inoltre possibile prevedere la riapertura delle palestre e di altre attività chiuse.

Inoltre, in base alle disposizioni recenti emanate dal Governo e in vigore fino al 6 Aprile, nelle zone bianche si prevede la cessazione delle misure restrittive previste per la zona gialla, pur continuando ad applicarsi le misure anti-contagio generali (come, per esempio, l’obbligo di indossare la mascherina e quello di mantenere le distanze interpersonali) e i protocolli di settore. Restano comunque sospesi gli eventi che comportano assembramenti (fiere, congressi, discoteche e pubblico negli stadi).

Il governatore della Sardegna ha inoltre disposto con apposita ordinanza la regolamentazione degli accessi sull'isola. Infatti chi sbarca in Sardegna deve avere il certificato di avvenuta vaccinazione, o avere il risultato negativo di tampone o di un test antigienico rapido oppure potrà sottoporsi a tampone nelle postazioni allestire nei porti e negli aeroporti. Ultima opzione effettuare la quarantena di 10 giorni una volta sbarcati sull'isola.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Capitaneria di porto di Portoferraio ha interdetto lo specchio acqueo davanti alla spiaggia per la presunta presenza di ordigni bellici in mare
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità