Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:32 METEO:PORTOFERRAIO13°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità sabato 13 marzo 2021 ore 15:35

​Elba zona bianca, primi commenti alla proposta

Foto di: Roberto Ridi

La proposta del governatore Giani di chiedere la zona bianca per l'Elba e l'Arcipelago toscano richiede però di organizzare il sistema dei controlli



ISOLA D'ELBA — La proposta lanciata ieri sera dal governatore della Toscana Eugenio Giani di chiedere per l'isola d'Elba e l'Arcipelago toscano la zona bianca (leggi qui l'articolo) ha suscitato molte reazioni e commenti. Tuttavia rimane ancora da capire come saranno organizzati i controlli sia per l'accesso all'isola che sul territorio proprio per riuscire a mantenere l'isola stessa libera dal Coronavirus o per limitare al massimo il rischio di nuovi contagi e quindi mantenersi come un'oasi privilegiata in vista che possa aprirsi ai turisti per l'inizio della stagione estiva.

“La proposta lanciata dal presidente Giani è interessante e la apprezzo molto – ha commentato Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza dei sindaci elbani sulla sanità - e sta nel solco anche di una discussione affrontata in una riunione della Gestione associata del turismo dei Comuni elbani insieme alle associazioni di categoria. Ritengo però che questa operazione vada fatta al momento giusto perché può rappresentare un grande messaggio promozionale per la nostra isola. Ancora abbiamo comunque dei contagi sul territorio, anche se in questa settimana ad oggi i nuovi casi positivi sono stati soltanto 3. Apprezzo molto questa idea delle zonizzazioni proposta da Giani. Sulla proposta di zona bianca è poi necessario vedere come si può costruire un sistema di controlli e su questo la Regione dovrà darci un supporto. Si tratta di una questione delicata che va organizzata bene”.

Ma la proposta del governatore della Toscana trova però uno dei sindaci elbani contrario perché mette l'attenzione sul rischio che la condizione di zona bianca potrebbe provocare all'interno dell'isola un allentamento delle misure di prevenzione. 

“Sono contrario a questa proposta – ha dichiarato Davide Montauti, sindaco di Campo nell'Elba – perché liberare tutti in questo momento significa rischiare di avere nuovi contagi e vanificare tutti gli sforzi che abbiamo fatto fino ad oggi. E lo dico non avendo in questo momento nel nostro Comune nessun caso positivo al Covid-19. Secondo me in questa fase è meglio mantenere le limitazioni ancora per un altro mese. Nel caso che l'Elba sia dichiarata zona bianca sono anche pronto a preparare un'ordinanza per mantenere le disposizioni da zona arancione nel mio Comune”.

“Come amministrazione comunale siamo favorevoli alla zona bianca perché sarebbe un importante messaggio in questo momento in cui le persone devono decidere dove andare in vacanza – ha detto Aldo Marcello Tovoli, vicesindaco di Porto Azzurro – anche perché in Italia al momento c'è solo una zona bianca che è la Sardegna, se ci fosse anche l'Elba sarebbe certo una importante opportunità. Ma il messaggio ottimale e anche un importante beneficio per tutto il territorio ed i cittadini sarebbe quello di avere la zona bianca e tutti i cittadini residenti vaccinati così come ha già richiesto il presidente dell'Ancim, Associazione nazionale Comuni delle isole minori e come hanno chiesto anche le categoria economiche elbane in un documento”.

Sarà necessario anche capire come funzionerà il sistema dei controlli per le persone residenti sull'isola che per necessità devono partire e poi rientrare e per i pendolari, sia elbani che non, che quotidianamente si muovono fra l'Elba e il continente.

Per maggiori informazioni sulle zone bianche e per capire come funziona in Sardegna è possibile leggere l'articolo a questo link.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta della Celleriite, nuova scoperta mondiale, che prende il nome da Luigi Celleri a cui è intitolato il museo mineralogico Mum di San Piero
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità