Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:07 METEO:PORTOFERRAIO15°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Politica venerdì 24 settembre 2021 ore 18:03

Dissalatore, "Regione sorda a timori e alternative"

Marco Landi, consigliere regionale della Lega

Lo dichiara il consigliere regionale della Lega Marco Landi dopo la risposta della Regione ad una sua interrogazione sul progetto a Mola



CAPOLIVERI — “La Regione si conferma sorda davanti alle obiezioni che provengono dai territori e continua imperterrita a seguire una strada sbagliata. Siamo di fronte a un’opera assurda, sbagliata sia per la soluzione adottata, sia per la posizione individuata”.

Edordisce così il consigliere regionale della Lega Marco Landi, commentando la risposta a una sua interrogazione sul progetto del dissalatore di Mola, previsto nel Comune di Capoliveri per porre rimedio alla carenza idrica dell'Elba.

“Prendo atto con rammarico dell’indifferenza della Giunta regionale, e non posso non ricordare le parole di chi, negli scorsi anni, ha dato false speranze, puntualmente respinte da questa risposta. Risposta con cui  la Giunta regionale si assume la responsabilità politica degli scempi che purtroppo potrebbero derivare dalla realizzazione del dissalatore a Mola”, prosegue il consigliere elbano prima di entrare nel dettaglio della risposta.

“L’assessore Monni parla del dissalatore come soluzione non rinviabile perché la più economica e rapida per far fronte ad un eventuale guasto della conduttura sottomarina esistente, mentre la seconda condotta sarebbe ancora in corso di valutazione. La realizzazione degli invasi addirittura continua a non essere presa in considerazione, a differenza del secondo dissalatore. Figurarsi altre soluzioni più moderne, meno impattanti e altrettanto efficaci. Nel frattempo il tempo corre e la conduttura, in buona tenuta, festeggerà i 35 anni di vita restando l’unica soluzione per garantire la sufficienza idrica dell’Elba”, conclude Landi, annunciando che continuerà a dar battaglia contro questo “progetto assurdo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mentre erano in corso le operazioni di bonifica dell'incendio scoppiato questa mattina, in serata il fuoco ha preso di nuovo vigore spinto dal vento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca