Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:PORTOFERRAIO25°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nell'Oristanese, fiamme alte e gente in strada a Porto Alabe: centinaia di evacuati

Attualità mercoledì 15 giugno 2016 ore 10:24

Gli stagionali ascoltati alla Camera

L'associazione nazionale lavoratori stagionali verrà ascoltata domani dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati



CAMPO NELL'ELBA — La battaglia dei lavoratori stagionali non si ferma e dopo la proposta di legge di iniziativa popolare le cui firme continuano a essere raccolte, arriva a Roma, nella Camera dei Deputati.

Domani infatti l'Associazione nazionale lavoratori stagionali è stata convocata in audizione alla Commissione Lavoro per discutere delle risoluzioni presentate da Lega, Movimento 5 Stelle e PD sulla problematica degli stagionali.

"Interverremo - spiega Giovanni Cafagna - insieme alle altre associazioni di categoria, sindacati Cgil Cisl Uil, e associazioni datoriali come Federalberghi  e Confcommercio".

La proposta di legge dovrà raccogliere 50mila firme entro il 22 settembre per poter approdare in Parlamento. Il documento, dal nome "Istituzione della categoria dei lavoratori stagionali non agricoli e disciplina dell'assicurazione e retribuzione per l'occupazione stagionale" punta a stabilire un rapporto di uno a uno fra giorni lavorati e giorni di contributo.

"La nostra proposta - spiega Cafagna - ricalca lo schema della Naspi ma ha il vantaggio che invece di pagare la metà delle settimane lavorate a ogni settimana corrisponde una settimana di sussidio, la nostra è una lotta contro una norma sbagliata e che vogliamo cambiare".

Con la stagione turistica ormai iniziati, infatti, sono moltissimi i lavoratori, soprattutto più giovani, che entreranno nel circuito degli stagionali e che vedranno il proprio sussidio dimezzato rispetto al passato: "Questa iniziativa (che segue le manifestazioni a Roma dei mesi scorsi, ndr) serve anche per trovare una soluzione a chi comincerà a lavorare fra poco, se raccoglieremo tante firme il Governo non potrà ignorare il nostro movimento: siamo pronti a andare avanti e non ci fermeremo".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha emesso un avviso meteo per forte vento di Scirocco e mareggiate sull'Arcipelago e la costa sud della Toscana
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca