Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:02 METEO:PORTOFERRAIO10°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Attualità giovedì 18 febbraio 2021 ore 09:29

Un parcheggio a tre piani a Rio nell'Elba

Rio nell'Elba (foto di repertorio)

La giunta comunale di Rio ha approvato uno studio di fattibilità per realizzare il nuovo parcheggio ma l'area deve essere resa idonea urbanisticamente



RIO — Un nuovo parcheggio per sopperire alla carenza che il paese di Rio nell'Elba registra ormai da anni. 

L'amministrazione comunale di Rio ha approvato uno studio di fattibilità per un parcheggio all'aperto da realizzarsi su tre livelli nella zona adiacente al cimitero.

Il rendering del progetto

In base allo studio di fattibilità per realizzare il parcheggio occorrono 980mila euro ma la zona non è allo stato attuale urbanisticamente conforme.

Perciò come si legge nella delibera di giunta "occorrerà che il presente studio di fattibilità tecnica ed economica, prima di essere portato ai successivi sviluppi progettuali ed alla sua esecuzione, venga approvato dal Consiglio Comunale al fine della contestuale adozione di variante urbanistica semplificata; comunque il Progetto di fattibilità tecnico economica in oggetto è meritevole di approvazione in quanto rispondente agli obiettivi dell’Amministrazione, e pertanto la presente approvazione è finalizzata all’inserimento dell’intervento nei programmi dei lavori pubblici".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa la situazione paradossale descritta dal consigliere di minoranza Simone Meloni che ha chiesto al sindaco di Portoferraio di intervenire
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura