Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Politica martedì 23 gennaio 2024 ore 19:00

Bandecchi esiliato all'Elba? Anche no, grazie

Stefano Bandecchi
Stefano Bandecchi

Sproloquio in Consiglio comunale del sindaco di Terni, nato a Livorno. Il suo linguaggio sessista alla ribalta nazionale e poi cita l'Elba e Napoleone



TERNI — Stefano Bandecchi, Sindaco di Terni e fondatore della lista Alternativa Popolare che punta ad una candidatura nazionale, è personaggio conosciuto anche all'Elba perchè nel settembre del 2022 aprì una sede a Portoferraio della sua Università Telematica Unicusano.

Da Giugno 2023 Bandecchi non ha più cariche nella Università e nemmeno nella Ternana Calcio, di cui è stato presidente dal 2019, per incompatibilità perchè appunto il 31 maggio  2023 è stato eletto primo cittadino della città umbra.  

Ma di lui si è continuato a parlare per le sue prese di posizioni su temi sociali ed istituzionali ed ieri in Consiglio comunale si è nuovamente qualificato per il suo linguaggio crudo e sessista, tirando in ballo anche l'Elba.

Durante la discussione su un atto proposto dalle minoranze sulla violenza di genere dalla consigliera Cinzia Fabrizi (FdI), Bandecchi ha infatti dichiarato "Un uomo normale guarda il bel culo di un’altra donna e forse ci prova anche. Poi se ci riesce, se la tromba anche. Se poi non ci riesce, invece torna a casa. Ora, offendetevi quanto cazzo volete, ma questa è la mia idea”

Immediate le reazioni di tutti i consiglieri di opposizione, che sono usciti dall’aula, ed anche quelle di tutto il mondo istituzionale ma la replica di Bandecchi alle critiche dopo le sue esternazioni, è stata altrettanto forte e violenta con una citazione anche per l'Elba e Napoleone.

In due post su Instagram (vedi sotto) Bandecchi ha infatti ribadito che Alternativa Popolare si muove alla conquista dell'Italia, e per cacciarlo dal Comune devono intervenire Governo e pompieri, e "se mi esiliate, mi mandate per favore all'Elba perché vorrei fare lo stesso percorso di Napoleone".

Vogliamo però ricordare a Bandecchi che Napoleone fu esiliato all'Elba e da lì in poi iniziò la sua disfatta inesorabile e la fine del suo impero. Non fu certo l'esilio sull'isola la premessa alla sua ascesa politica. Quindi Bandecchi ha detto un altro sproloquio perché se proprio vuole emulare Napoleone all'apice della sua azione politica gli converrebbe iniziare da tutt'altra parte. 

A meno che alle prossime elezioni amministrative non spunti sullo scoglio la lista Alleanza Popolare di Stefano Bandecchi, nato a Livorno il 4 Aprile 1961.  

In ogni caso sindaco Bandecchi, all'Elba anche no!


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Le indagini coinvolgono anche il vicesindaco Leonardo Cardelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Politica