Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 24 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Chi non salta nerazzurro è...», Berlusconi affacciato in piazza Duomo salta con i tifosi

Attualità venerdì 08 aprile 2016 ore 15:24

Comincia l'avventura di Blunavy in Sardegna

La compagnia di navigazione elbana effettua da oggi il servizio di collegamento fra la Corsica e la Sardegna con la nuova nave



SANTA TERESA DI GALLURA — E’ iniziato stamane, con le prime corse a bordo della nave Ichnusa, il servizio gestito da Blu Navy sulla linea marittima Bonifacio-Santa Teresa di Gallura: il braccio di mare tra Corsica e Sardegna è lungo circa nove miglia e la traversata si completa in un’ora di navigazione.

Tutti i dettagli sono stati illustrati oggi nel corso di due conferenze stampa tenute nelle rispettive stazioni marittime alla presenza di diverse autorità fra cui i sindaci Jean-Charles Orsucci e Stefano Ilario Pisciottu.

Il servizio Blu Navy, compagnia già attiva sulla rotta Piombino-Portoferraio con la nave Acciarello, e che opera formalmente sulla linea sarda attraverso la controllata BN Sar. Nav. S.r.l., costituita ad hoc, è previsto fino al 30 settembre e si caratterizza da subito per una serie di importanti novità.

Blu Navy infatti ha studiato un sistema di tariffazione con particolari incentivi per chi si sposta senza macchina, ad esempio gli escursionisti giornalieri. Saranno più semplici e veloci anche i momenti precedenti l’imbarco: i passeggeri avranno la possibilità di fare il check-in direttamente sottobordo, e anche di acquistare e stampare il biglietto di trasporto già da casa, attraverso il sito della compagnia, evitando così possibili code alla biglietteria.

L’acquisto della nave e l’ingresso di Blu Navy in questo nuovo mercato sono avvenuti molto velocemente: "Abbiamo visto un’opportunità di tornare a operare nella nostra regione e l’abbiamo subito sfruttata - spiega Aldo Negri, armatore e azionista di riferimento - per me e la mia famiglia prendere questo impegno col territorio e collegare le due isole cugine è un sogno che si avvera: siamo felicissimi".

La nave “Ichnusa” è stata costruita proprio per operare sulla tratta Santa Teresa-Bonifacio, che a causa delle dimensioni dei porti richiede caratteristiche particolari: ha una lunghezza di 64 metri, una stazza lorda di 2182 tonnellate ed è in grado di ospitare 350 passeggeri e oltre 50 automobili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Quanto è avvenuto a Procchio nei giorni scorsi sta facendo discutere sui social. Interviene anche la Fondazione Bolano a difesa dell'opera cancellata
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Lavoro

Cronaca