Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità giovedì 04 febbraio 2016 ore 17:13

"Da parte nostra nessuna contrarietà a Blunavy"

Il commissario dell'Autorità portuale, Luciano Guerrieri, risponde alle accuse mosse dalla compagnia di navigazione elbana: "Procedimento in corso"



PORTOFERRAIO — "Condivido Blu Navy quando afferma che “ad esprimersi sulle vicende siano gli organi competenti, evitando di alimentare inutili polemiche”. Ricordo però a BN che il quadro competitivo attuale tra le 4 compagnie operanti sulla Piombino – Portoferraio è quello scaturito da una integrale e fedele applicazione della Delibera del Garante e della regolamentazione competente dell’Autorità Portuale che ha determinato l’ingresso della stessa BN e di Forship nella dimensione e nelle modalità previste dal Garante. Per tale nuovo quadro l’Autorità Portuale ha avuto un ruolo rilevante e determinante ed è quindi con dispiacere che rilevo le pesanti affermazioni che la compagnia oggi, del tutto ingiustamente, ci rivolge".

Il commissario dell'Autorità Portuale Luciano Guerrieri risponde così alle accuse mosse da Blunavy circa la parzialità dell'organo di gestione del porto.

"L’intesa generale stipulata nel 2012 - continua Guerrieri - tra tutte le compagnie ed integrata nel tempo sulla base delle relative modifiche richieste dalle stesse compagnie ha garantito un regolare e soddisfacente svolgimento dei traffici. A partire dal 2015 si è attivato un contenzioso legale che è ancora in corso e quindi aspettiamo con fiducia di veder riconoscere la validità dei nostri atti che sono unicamente rivolti a garantire l’interesse generale.

Questo quadro di contenzioso ed i cambiamenti infrastrutturali in corso rendono probabilmente necessario rivedere l’insieme delle norme e delle modalità del complesso servizio, in modo che ognuno possa trovare un più avanzato assetto delle propria collocazione, guardando in primo luogo agli interessi del territorio elbano, per il quale i collegamenti marittimi sono e saranno sempre più importanti e strategici".

Guerrieri poi guarda avanti, alla riforma del servizio di trasporto in vista del prossimo anno: "Ristrutturare l’intero servizio non è semplice e richiede la collaborazione di tutti ed è necessario oltre alla disponibilità delle stesse compagnie, un confronto tra i soggetti economici, sociali ed istituzionali e un confronto che parta dalle esperienze finora accumulate ed evolva ulteriormente in positivo.

L’Autorità Portuale ritiene che un lavoro condiviso possa essere svolto e concluso in vista del prossimo anno e non ha alcuna idea precostituita.

La nostra priorità è garantire un assetto di mercato equilibrato insieme alla prioritaria tutela delle aspettative dell’utenza che si possono esplicitare sinteticamente nella sicurezza e nella regolarità del trasporto in tutte le stagioni e nella più ampia porzione della giornata".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Contagi raddoppiati nell'ultima settimana. Il punto dell'Asl anche sui tamponi effettuati e sulle vaccinazioni contro il Coronavirus
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità