QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 22 febbraio 2019

Attualità martedì 11 dicembre 2018 ore 14:20

Accesso alle cure, progetto pilota nelle isole

Foto di repertorio

Nuovo centro sanitario al Giglio, telemedicina, Telestroke e rete pediatrica per le urgenze all'Elba e per facilitare accesso alle cure



FIRENZE — L'obiettivo è migliorare l'accesso alle cure nelle isole.  Si passa così da un progetto pilota nazionale a uno della Regione Toscana. L'acquisto e la programmazione della ristrutturazione della palazzina a Giglio Castello per rendere idonei i locali alle attività sanitarie; l'apertura di una 'Bottega della salute'; l'utilizzo del totem per il ritiro dei referti sia di laboratorio che di radiologia e la stampa delle esenzioni per reddito. 

Ma anche la dotazione sulle cinque navi che effettuano i collegamenti da Porto Santo Stefano all'Isola del Giglio e Giannutri di defibrillatori con il personale formato all'utilizzo. Inoltre sta prendendo avvio la Telemedicina. 

Sono alcune degli interventi - come si apprende da una nota dell'Ansa - messi in atto dalla Regione Toscana, che ha rilanciato un progetto pilota nazionale, insieme a Asl Toscana Sud Est, nelle isole toscane della per garantire equità di accesso alle cure. Le caratteristiche del progetto sono state alla base del 17esimo Congresso nazionale Anspi (Associazione nazionale sanitaria delle piccole isole) sul tema 'Ottimizzazione dell'assistenza sanitaria nelle isole minori e nelle località caratterizzate da eccezionali difficoltà di accesso' che si è svolto a Pisa. 

Anspi, Regione Toscana, Azienda Usl Toscana Sud Est e Azienda Usl Toscana Nord Ovest hanno dato avvio ad un lavoro di approfondimento per l'individuazione di nuovi strumenti, una valutazione dei percorsi di cura e nuovi modelli organizzativi e tecnologici dell'assistenza sanitaria in queste zone per un fattivo miglioramento dei servizi e della qualità percepita dalla popolazione residente e turistica. 

Grazie a questo progetto, in Toscana sono stati avviati già una serie di interventi nelle isole Elba, Capraia, Giglio e anche nel Mugello. Inoltre dall'Isola del Giglio che è iniziato lo studio sperimentale del 'Laboratorio di management e sanità'. 

Il progetto 'Telemedicina Isole', presentato al congresso, è già in corso per la realizzazione di tre reti cliniche nella Regione Toscana: TeleStroke per l'ictus, Rete Pediatrica per le urgenze pediatriche all'Elba e Rete cure primarie per facilitare l'accesso alle cure specialistiche all'isola del Giglio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità