QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°34° 
Domani 21°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 24 giugno 2019

Attualità domenica 17 marzo 2019 ore 17:19

Riorganizzazione in vista per il Parco minerario

Sede della scoietà Parco minerario Srl a Rio Marina e sede del Museo di minerali (foto di Tommaso Lombardi)

La partecipata del Comune di Rio ha avuto la proroga del contratto di servizio ma non gestirà più gli ormeggi. L'amministratore unico è dimissionario



RIO — E' stato rinnovato il contratto di servizio con cui il Comune di Rio proroga l'affidamento di alcuni servizi di sua competenza alla società Parco minerario Srl, società "in house" interamente partecipata dallo stesso Comune.

Nel contratto di servizio che avrà durata fino al 31 Ottobre 2019 però ci sono alcune modifiche rispetto a quello dell'anno precedente. 

Infatti il Comune di Rio, come si legge nella delibera di giunta comunale del 28 Febbraio 2019, ha affidato al Parco minerario le seguenti attività:

- servizi di custodia e manutenzione ordinaria e straordinaria della parte del compendio minerario transitata nel patrimonio comunale per effetto del cosiddetto federalismo demaniale, con espressa esclusione, in difetto di esplicita autorizzazione del Demanio dello Stato, delle aree demaniali del medesimo compendio;

- servizi di gestione dei musei siti nei municipi di Rio Marina e Rio nell’Elba, di conservazione e tutela dell’archivio storico delle miniere elbane, nonché di valorizzazione turistica del compendio minerario di proprietà comunale;

- la gestione provvisoria ed interinale degli ormeggi nei porti di Cavo e Rio Marina fino alla individuazione del nuovo gestore, con particolare riferimento alla raccolta delle prenotazioni dei posti barca per la stagione estiva 2019 e allo svolgimento dell’evento Mostra Mercato dell’usato nautico che si terrà nel mese di Marzo 2019.

L'importo stabilito per la gestione dei servizi ammonta a 30mila euro mentre il contratto precedente, che era stato stipulato dall'allora Commissario prefettizio nel Maggio 2018, prevedeva la cifra di 75mila euro, iva esclusa.

Nella delibera in cui si affidano i servizi al Parco minerario inoltre l'amministrazione comunale scrive che “ il Comune di Rio ha in corso una profonda riflessione sulle future strategie da porre in essere con riferimento all’assetto societario della propria società, alla definizione della sua missione e al perseguimento di migliori obiettivi di economicità legati alle attività e ai servizi da affidarle, anche in linea con l’esigenza di conformarsi alle previsioni del D.lgs. 19 agosto 2016 n. 175; - le strategie in questione devono comunque essere sottoposte all’esame del Consiglio Comunale al termine di un’attenta analisi degli attuali assetti patrimoniali e di bilancio della Società”.

Quindi l'amministrazione guidata dal sindaco Marco Corsini sta lavorando ad una riorganizzazione della società partecipata e al suo ruolo.

Nel frattempo si apprende inoltre che da circa un mese l'amministratore unico, Idilio Pisani, è dimissionario ma rimane comunque in carica, in attesa che l'amministrazione decida sulle sorti e la riorganizzazione della società partecipata.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Politica

Cronaca