Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PORTOFERRAIO23°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità mercoledì 20 febbraio 2019 ore 13:23

Bosi: "Si al confronto, no allo scaricabarile"

Francesco Bosi

Sull'imminente sfratto della Caserma dei carabinieri di Rio interviene l'ex sindaco Francesco Bosi e propone di trattare sull'acquisto dei locali



RIO — Sulla questione dell'imminente sfratto della Caserma dei carabinieri della stazione di Rio Marina, dopo le recenti dichiarazione del legale della proprietà, interviene anche Francesco Bosi, ex parlamentare e sindaco del Comune di Rio Marina per due mandati, persona fortemente legata al paese di Rio Marina.

"Mi permetto d’intervenire sull’importante questione della Stazione dei Carabinieri di Rio Marina - dichiara Bosi - che rischia di sparire costituendo un grave danno per il territorio di Rio. Sembra che ormai sia, un po’ ovunque, invalso l’uso (anche da parte del sindaco Corsini) che chi governa rimandi ogni responsabilità ai predecessori".

"Quando venni eletto sindaco di Rio Marina - spiega Bosi - dichiarai in piazza che non avrei mai chiamato in causa chi mi aveva preceduto. Eppure i problemi, gravissimi, erano innumerevoli e pesanti da affrontare. La popolazione ti apprezza per quello che fai e non per il rimbalzo delle responsabilità". 

"Forse Corsini non sa che io assunsi l’iniziativa di una nuova Stazione dei Carabinieri, - prosegue Bosi - ancor prima che essa avesse perso il titolo di stare dove sta. Lo feci per garantire ad essa un edificio più idoneo e confacente alle loro esigenze. Se poi ci sono più specifiche responsabilità farebbe bene, Corsini, a fare nomi e cognomi e non generiche affermazioni".

"Adesso - prosegue l'ex sindaco di Rio Marina - però bisogna agire in fretta per evitare di perdere questo importante presidio per l’ordine e la sicurezza con il rischio di non averlo mai più se si supera un certo periodo di tempo. Se è vero quello che si è saputo, ovvero la disponibilità dello Stato ad incrementare considerevolmente lo stanziamento per il canone di locazione, si può agevolmente trattare sul prezzo di acquisto e assumere un mutuo sostenibilissimo ed è quindi una soluzione praticabile. Inoltre la certificazione della congruità del prezzo richiede giorni non mesi".

"Naturalmente - aggiunge Bosi - ci sono altre possibili ipotesi praticabili – che non anticipo – ma che postulano la chiusura, anche se temporanea, della Stazione dei Carabinieri".

"Se il Sindaco di Rio - conclude Bosi - invece di lamentarsi dei predecessori si aprisse al confronto ne trarrebbero beneficio gli interessi della popolazione e lui stesso".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo Stelio Montimoli di Toremar è partito dal porto di Piombino con a bordo i camion per rifornire i distributori dell'isola d'Elba
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica