QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 24 agosto 2019

Cronaca martedì 29 gennaio 2019 ore 17:05

Sfratto Caserma, concesso un altro mese di tempo

Il secondo accesso dell'ufficiale giudiziario insieme ai proprietari alla Caserma dei Carabinieri a Rio Marina

Secondo accesso dell'ufficiale giudiziario alla sede dei carabinieri: la proprietà, disponibile alla vendita, ha concesso tempo fino al 12 Marzo



RIO — Questa mattina intorno alle ore 12 c'è stato il secondo accesso dell'ufficiale giudiziario in seguito alla sfratto esecutivo della sede della Caserma dei carabinieri a Rio Marina.

Erano presenti i vertici dell'Arma, due dei proprietari degli immobili, Vincenzo Scalabrini e Massimo Gori, accompagnati dall'avvocato Francesca Iovine ed era presente anche Mattia Gemelli, presidente del Consiglio comunale di Rio, in rappresentanza dell'amministrazione comunale.

Dopo l'incontro fra le parti che si è svolto a porte chiude all'interno della stazione dei Carabinieri di Rio Marina è stata l'avvocato Iovine ad esporre quando concordato. 

A questo proposito si veda anche l'intervista in fondo all'articolo.

La Prefettura, assente all'incontro, in data di ieri 28 Gennaio, aveva fatto pervenire una lettera in cui aumentava la proposta del canone da pagare ai proprietari per i locali fino a oltre 25mila euro, in attesa che venga costruita la nuova caserma in zona Vigneria, come aveva proposto l'amministrazione comunale che se ne  farebbe eventualmente carico.

La proprietà tuttavia, come riferito dalla legale Iovine, ha rifiutato volendo arrivare ad una soluzione in tempi rapidi e si è invece detta disponibile a valutare una proposta per vendere gli immobili da parte del Comune o di altri.

Una prima stima del valore dei locali, fatta redigere dalla proprietà ma da rivedere, secondo quanto dichiarato dall'avvocato Iovine era intorno ai 500mila euro.

Mattia Gemelli, presidente del Consiglio comunale di Rio, presente all'incontro per portare la vicinanza dell'amministrazione comunale in merito alla proposta della proprietà ha dichiarato che l'amministrazione valuterà il da farsi e comunque sceglierà in modo collegiale come agire. Gemelli ha inoltre aggiunto che la questione potrebbe anche essere portata all'attenzione del Consiglio comunale. 

E' possibile vedere l'intervista al presidente del Consiglio comunale si trova in fondo all'articolo.

La proprietà ha quindi concesso tempo fino al 12 Marzo 2019 per ricevere una proposta concreta di acquisto degli immobili da parte del Comune o di altri. Se non si concretizzerà una soluzione di questo tipo che sia garanzie in tempi rapidi, il 12 Marzo la proprietà procederà con lo sfratto.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Sfratto Carabinieri Rio Marina, intervista avv Francesca Iovine
Sfratto Carabinieri Rio Marina, intervista a Mattia Gemelli


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità