Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:PORTOFERRAIO20°34°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 29 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Montano saluta la scherma tra le lacrime: «Mi fa paura il salto nel buio da domani»

Politica mercoledì 17 gennaio 2018 ore 15:19

"Toni inaccettabili in questa campagna elettorale"

Claudio De Santi

L'intervento dell'ex sindaco di Rio Elba De Santi: "PD ed ex consiglieri di minoranza ricompattati da interessi comuni a difesa di passate gestioni"



RIO — “Esprimo la mia preoccupazione per i toni inaccettabili che sta assumendo la campagna elettorale per le elezioni amministrative del comune di Rio, fin dalle sue prime battute”. Claudio De Santi, già sindaco di Rio nell’Elba, interviene con una sua nota dopo le affermazioni che arrivano dalla parte sinistra dello schieramento politico, nella fattispecie dal PD elbano e dagli ex consiglieri di minoranza di Rio nell’Elba.

“Convinto di avere agito per il meglio nell’interesse della comunità di Rio nell’Elba – dice oggi De Santi - e confortato in questo sia dall’esito del referendum sulla fusione che dalla ufficialità degli atti della Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti di Firenze a proposito degli acclarati disavanzi di bilancio denunciati dalla nostra amministrazione, speravo che le parti politiche che avrebbero dovuto proporsi per la amministrazione del nuovo comune di Rio si sarebbero astenute da certi eccessi verbali, ma purtroppo vedo che si continua con gli insulti e con la negazione sistematica dell’evidenza dei fatti”.

“Per quella parte politica, apparentemente ricompattata da interessi comuni nel difendere strenuamente le passate gestioni amministrative del comune di Rio nell’Elba – aggiunge De Santi - è evidentemente impossibile accettare la realtà, che è quella di una scelta fatta dapprima dalla nostra amministrazione comunale nell’interesse della comunità di Rio nell’Elba, e poi dagli elettori che scegliendo la riunificazione delle due Rio hanno dimostrato di avere ben percepito che era quella la strada da seguire per garantire un futuro dignitoso e competitivo a questa nuova realtà territoriale ed amministrativa”.

“Auspico in ogni caso – conclude l’ex sindaco di Rio nell’Elba – un sereno confronto fra le parti politiche, che possa portare gli elettori a poter scegliere il meglio per il futuro di Rio. A coloro che insistono con gli eccessi verbali ricordo però, come ha già fatto la stessa Corte dei Conti con il proprio ultimo atto, che il lavoro dell’organo contabile non è ancora concluso e che, oltre alla prosecuzione delle verifiche sulla efficacia delle misure correttive assunte nella partita finanziaria generale, emergeranno presto gli esiti dei controlli sulle singole partite finanziarie che compongono le gravi irregolarità contabili accertate dall’organo di controllo. Questo renderà ancora più chiara e definitiva la lettura di questa vicenda”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo ha fatto sapere il governatore della Toscana Eugenio Giani che sta seguendo l'evolversi della situazione. Oggi due roghi hanno colpito l'isola
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità