QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°27° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 15 settembre 2019

Cronaca giovedì 08 ottobre 2015 ore 19:00

Processo Ciumei, ieri la prima udienza

Cominciato ieri mattina il lungo iter giudiziario incentrato sulla gestione del porto turistico di Marciana Marina in cui è accusato il sindaco Ciumei



LIVORNO — Udienza interlocutoria quella di ieri mattina al tribunale di Livorno nel processo che vede fra gli accusati il sindaco Andrea Ciumei per l'affidamento del servizio di gestione del porto turistico di Marciana Marina.

Il primo passaggio davanti alla corte si è incentrato sulle eccezioni preliminari, in particolare quelle sollevate dal collegio di difesa riguardante il capo di accusa che ancora pende sugli imputati dopo lo stralcio di alcune posizioni processuali avvenute in fase di udienza preliminare.

Con il sindaco Ciumei sono infatti alla sbarra il fratello Stefano, all’epoca dei fatti vicepresidente del Circolo della vela, Gianfranco Linari e Giulio Schenone imprenditori dell’impresa Portofino srl - che ottenne la gestione del porto in un Ati con il Circolo della Vela e la Società Eventi - e l’architetto Bruno Grasso.

Su di loro pende l'accusa, formulata dal gup Antonio Pirato e sostenuta in dibattimento dal pm Gianfranco Petralia, di turbativa d'asta e abuso d'ufficio. E' caduta invece l'accusa più grave, quella di corruzione in atti pubblici così come sono già state stralciate le posizioni degli avvocati Cristiano Pasquale e Luciano Gallo e Guido Citti, all’epoca dei fatti assessore alla portualità del Comune di Marciana Marina.

Una nuova udienza è stata fissata per il 9 dicembre.



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca