Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO20°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League, i giocatori fanno irruzione durante la conferenza stampa di Mourinho

Cronaca lunedì 29 febbraio 2016 ore 14:33

Trovato il cadavere del pescatore

E' di pochi minuti fa il ritrovamento nelle acque del porto commerciale di Portoferraio il cadavere del pescatore tunisino scomparso ieri



PORTOFERRAIO — I peggiori timori hanno trovato conferma pochi minuti fa nelle acque della rada di Portoferraio: i sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno hanno infatti ripescato il cadavere di Dris Mechri, il 49enne tunisino scomparso dalla serata di sabato.

Il corpo è stato trovato sotto il moletto di attracco, a circa 4 metri di profondità, all'interno del cantiere Esaom dove era stata tirata in secca il peschereccio La Rondine nel quale l'uomo aveva passato la notte fra sabato e domenica dopo essere giunto all'Elba per riprendere l'imbarco di pesca previsto per domani pomeriggio.

Il cadavere è stato consegnato all'autorità giudiziaria livornese e verrà conservato presso l'obitorio di Portoferraio in attesa dell'autopsia che confermerà la causa della morte in annegamento. Gli inquirenti propendono per uno sfortunato incidente che è costato la vita al pescatore facendolo finire nelle acque agitate dal maltempo dei giorni scorsi.

Nella ricerca, prima a terra e poi a mare, sono state impegnate forze dei Carabinieri e della Capitaneria di porto che fin dalla giornata di ieri hanno scandagliato le acque della rada e le possibili destinazioni del tunisino, ma il ritrovamento a bordo del peschereccio degli effetti personali dell'uomo avevano fatto fin da subito temere per il peggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri forestali del Parco Nazionale Arcipelago Toscano hanno trovato i due mezzi in spiaggia in seguito ad una segnalazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

STOP DEGRADO

Sport

Attualità