Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità martedì 23 novembre 2021 ore 17:15

Elettrodotto sottomarino Terna, via al progetto

Assegnato il progetto per la realizzazione del collegamento Piombino-Elba per l'efficienza del sistema elettrico



PORTOFERRARIO — E' di 90 milioni di euro l'investimento di Terna per l'elettrodotto efficienza, sostenibilità e qualità del sistema elettrico dell’Isola d’Elba e dell’area di Piombino.

Terna, in seguito ad una gara europea, ha assegnato a Prysmian, azienda leader nel settore dei sistemi in cavo per energia e telecomunicazioni, il progetto per la realizzazione del nuovo elettrodotto sottomarino a 132 kV che collegherà le cabine primarie di Portoferraio, sull’Isola d’Elba, e di Colmata, nel Comune di Piombino (Livorno). Il decreto autorizzativo, ricordiamo, è stato firmato dal Ministero della Transizione Ecologica lo scorso Maggio.

Il progetto assegnato a Prysmian prevede la progettazione e l’installazione di un cavo ad alta tensione in corrente alternata da 132 kV con isolamento in XLPE lungo una tratta sottomarina di 34 km e una tratta completamente interrata di 3 km. L’infrastruttura, considerata strategica per lo sviluppo e l’ammodernamento della rete elettrica nazionale, permetterà di raddoppiare le linee di connessione tra il sistema nazionale e la rete dell’Isola d’Elba, contribuendo a migliorare la qualità dell’infrastruttura locale e a garantire benefici rilevanti in termini di sicurezza e affidabilità dell’intera Isola, spesso caratterizzata da consumi elettrici elevati soprattutto nel periodo estivo. Grazie ad interventi mirati e puntuali Terna realizzerà l’opera lasciando inalterata la configurazione geomorfologica e paesaggistica. Gli approdi del cavo, infatti, saranno realizzati con la tecnica della perforazione teleguidata, che permette di installare la tubazione limitando l’interferenza con gli habitat marini e l’impatto dei lavori sul litorale

Il nuovo elettrodotto, la cui entrata in esercizio è prevista per il 2023, rientra nel quadro dei 515 milioni di euro di investimenti previsti da Terna in 5 anni in Toscana, ed è in linea con il Piano Industriale 2021-2025 “Driving Energy” da 8,9 miliardi di euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A causa del peggioramento delle condizioni meteo per domani i sindaci del versante ovest dell'
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport