QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°32° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 20 luglio 2019

Attualità martedì 14 maggio 2019 ore 09:30

Porta a porta nel centro storico, l'avviso

Centro storico di Portoferraio

Inizia il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti nel centro storico di Portoferraio. Sono previsti incontri pubblici per spiegare il servizio



PORTOFERRAIO — L'azienda Esa spa con una nota fa sapere che da lunedì 3 Giugno 2019 inizia la raccolta dei rifiuti domiciliare, con il metodo “porta a porta” nel centro storico del Comune di Portoferraio.

"Si completa così il programma, stabilito e avviato nel corso dell’ultimo anno e mezzo con l’amministrazione Comunale, - spiega Esa spa - per la progressiva conversione alla modalità di raccolta domiciliare di tutto il territorio del Comune; fin da allora si è scelto di attuare la raccolta con metodo porta a porta con gradualità, sviluppandola per settori territoriali, dalle zone più periferiche, all’area urbana, per chiudere il cerchio con il Centro Storico".

"La necessità dell’estensione del sistema anche al centro storico nasce dall’esigenza appena descritta di rendere omogeneo il servizio su tutto il territorio comunale, - spiega Esa - e dalla necessità di migliorare la qualità dei conferimenti, che è condizione essenziale per accedere alla diminuzione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti".

"Come sempre, ricordiamo che l’obiettivo resta quello di ridurre al minimo il rifiuto indifferenziato, - prosegue Esa - unica tipologia di rifiuto che comporta costi pesanti di gestione, oltre che rappresentare una perdita in tema ambientale per il mancato recupero dei materiali ancora utilizzabili. Le disposizioni sulle modalità di raccolta attuate, sono quelle che normativamente la Regione Toscana, nel recepire le direttive europee sui rifiuti, ha previsto per la nostra Regione, stabilendo che a partire dal 2020 almeno il 70 per cento dei rifiuti raccolti deve essere differenziato".

Durante il mese di Maggio sono previsti 3 incontri che serviranno per informare e formare i cittadini sulle corrette modalità di partecipazione alla raccolta dei rifiuti.

Le date sono le seguenti:

- 15 Maggio: incontro con tutte le utenze commerciali del centro storico alle ore 15 presso la Sala della Gran Guardia (le utenze commerciali sono già servite con modalità domiciliare, ma si raccomanda la partecipazione per affrontare e segnalare eventuali criticità);

- 21 Maggio: incontro con i cittadini del centro storico alle ore 17 presso la Sala Nello Santi del Centro Congressuale De Laugier;

- 31 Maggio: incontro con i cittadini del centro storico alle ore 21 presso la Sala Nello Santi del Centro Congressuale De Laugier.

"Per chiarezza - prosegue Esa - si ricorda che sono comprese tra le utenze commerciali gli uffici e gli studi di vario genere, i Bed & Breakfast, gli affitta appartamenti e le case vacanze e ogni altra utenza di tipologia commerciale.

A partire dal 16 Maggio Esa spa  effettuerà sopralluoghi in tutto il centro storico per valutare eventuali situazioni di criticità, possibilità di servizi condominiali, eventuali isole ecologiche.

"Si raccomanda la partecipazione di tutti i cittadini - concluse Esa - in quanto la consapevolezza di ciascuno renderà tanto più agevole il servizio, sarà possibile inoltre proporre nelle riunioni ogni dubbio o criticità affinché insieme si possano trovare soluzioni condivise".

I bidoni stradali saranno rimossi dal centro storico il giorno stesso in cui inizierà il nuovo servizio.

I kit utili per le raccolte, calendari e rifiutari informativi saranno consegnati durante le riunioni e successivamente al Centro di Raccolta, in località Casaccia, secondo gli orari di apertura previsti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità