Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO16°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità mercoledì 29 gennaio 2020 ore 13:30

Polizia, assistente capo coordinatore in pensione

Paolo Ferrari

Paolo Ferrari dopo circa quarant'anni di servizio nella Polizia di Stato va in pensione. Il saluto dei colleghi del Commissariato elbano



PORTOFERRAIO — Quarant'anni in Polizia, va in pensione l’assistente capo coordinatore della Polizia di Stato di Portoferraio Paolo Ferrari. 

"Almeno una volta nella vita è capitato a tutti noi di incrociarlo sulle strade dell’Isola d’Elba. - si legge in una nota del Commissariato elbano - Con il suo portamento imponente ed impeccabile, sempre in uniforme, impegnato nella sicurezza stradale per la verifica della soglia di alcool o dell’abuso di sostanze stupefacenti da parte degli automobilisti, così da prevenire drammatici incidenti, ma con altrettanta dedizione al contrasto della micro-criminalità. Impossibile non conoscere Paolo Ferrari assistente capo coordinatore della Polizia di Stato dell’Isola d’Elba che dopo 37 anni di onorato servizio il 1 Febbraio 2020, raggiungerà la meritatissima pensione e potrà dedicarsi interamente alla sua famiglia che per decenni lo ha diviso con un lavoro certo non semplice ma che ha rappresentato e rappresenterà anche in futuro la vita di Paolo". 

Da sinistra il vicequestore Pietro Scroccarello e Paolo Ferrari

"Sarà difficile ora per lui non varcare più - almeno per lavoro - il cancello d'ingresso di quella che è stata la sua casa di via Alessandro Manzoni 6: il Commissariato. - prosegue la nota - Entrato in Polizia nel 1983 presso la scuola agenti di Vicenza, Paolo Ferrari ha prestato servizio presso la Squadra mobile della Questura di Pisa e successivamente al Nucleo Volanti; poi nel 1996 il trasferimento a Portoferraio ove per oltre 23 anni ha 'fatto squadra' con gli agenti del suo turno: un mito per molti 'il turno del Comandante!'. Paolo non taglierà nessun cordone. Nel suo cuore e nella sua testa sarà sempre un poliziotto dedito al lavoro, alla Polizia di Stato ed alla comunità elbana che ha servito per lunghissimi anni, privilegiando la sicurezza ed il rispetto delle regole". 

"Il lungo periodo di servizio prestato a Portoferraio ha consentito a tutto il personale di apprezzarne le doti di vera passione per il suo servizio e l’alto senso di appartenenza all’Istituzione, - proseguono dal Commissariato - nonché di stimarne le capacità professionali dimostrate nell’attività di controllo del territorio, soccorso pubblico e prevenzione dei reati. Nel piazzale del Commissariato, oggi Paolo Ferrari ha trovato i mezzi schierati con le sirene accese e i colleghi ad attenderlo per applaudirlo, abbracciarlo e salutarlo. A Paolo gli auguri per una vita ancora ricca di soddisfazioni personali da tutte le persone che ne hanno apprezzato l'operato e dai tantissimi amici ed ovviamente dalla sua famiglia. Il dirigente ed il Commissariato rimarranno sempre al suo fianco. Congratulazioni per il traguardo raggiunto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina i carabinieri hanno posto i sigilli ad una attività di vendita di materiale per edilizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Sport

Attualità