Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO13°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 18 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Juventus-Roma, Orsato a Cristante: «Il vantaggio sul rigore non si dà mai. Dai la colpa a me perché hai sbagliato il rigore?»

Spettacoli venerdì 21 giugno 2019 ore 10:35

Incontro con Cosimo I a Forte Falcone

Forte Falcone

Sabato 22 Giugno l'iniziativa organizzata dal Lions Club Elba per riscoprire la figura del Duca in occasione dei 500 anni dalla sua nascita



PORTOFERRAIO — Domani, sabato 22 Giugno alle ore 18, presso Forte Falcone, a Portoferraio, si svolgerà un evento promosso dal Lion Club isola d'Elba per riscoprire la figura di Cosimo I di cui quest'anno ricorrono i 500 anni dalla nascita.

Cosimo I de' Medici, ritratto del Bronzino conservato agli Uffizi

Il 12 Giugno 1519 infatti nasceva Cosimo I de’ Medici, che sarebbe divenuto a soli 17 anni Duca di Firenze e 50 anni dopo primo Granduca di Toscana. Nell’Aprile del 1548 iniziò la realizzazione di un ambizioso progetto: occupare con un forte campale una posizione dominante nel porto naturale del “Ferraio” e successivamente costruire la città fortificata vera e propria. A questa seconda fase lavorò un grande architetto dell’epoca, Giovan Battista Camerini, che realizzò il primo impianto delle fortificazioni.

Il Lions Club Isola d’Elba per celebrare il ricordo e le gesta di Cosimo I, a mezzo millennio dalla sua nascita, accompagna il pubblico in un viaggio nel tempo alla scoperta di emozioni musicali cinquecentesche e segreti e storie sui primi modelli con cui si delineò la città fortificata.

Il viaggio nel tempo inizia con Giuseppe Massimo Battaglini, storico e conoscitore di Cosmopoli e delle sue origini, che ci parlerà dei piani iniziali della fortificazione della città e delle sue possenti fortificazioni.

Entreremo nel vivo dell’atmosfera cinquecentesca con la musica del liuto di Cristiano Cei e la voce del soprano Bianca Barsanti, del Gruppo Ars Regia.

Infine, a chiusura dell’ideale viaggio nel tempo la proposta di una piccola pièce teatrale “Celebrazione per musica e parole” in cui l’artista Roberto Bianchin interpreta un colloquio tra Cosimo I e il suo architetto Camerini, sullo stato delle fortezze che si sviluppavano sotto lo sguardo esperto dell’architetto Camerini.

La scenografia cinquecentesca sarà curata dall’architetto Leonello Balestrini, che sarà la guida e la voce narrante di questo ideale viaggio, e dal Gruppo Historie che interpreterà la corte rinascimentale.

Alle 20  sui bastioni più alti della fortezza del Forte Falcone, nella luce del crepuscolo e con lo scenario unico di Portoferraio e del suo Golfo, sarà offerto un apericena con piatti salati e dolci, preparato dalla focaccineria di Falcone Fabrizio. L’evento è aperto a tutti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Legambiente Arcipelago Toscano lancia l'allarme dopo l'incendio divampato ieri all'Elba che ha divorato 40 ettari di macchia mediterranea
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca