QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°17° 
Domani 16°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 20 maggio 2019

Sport giovedì 18 aprile 2019 ore 17:35

Il 52esimo Rallye Elba si annuncia ricco di sfide

Foto di repertorio

All'Elba sono attesti molti protagonisti del rally nazionale che si sfideranno in un percorso organizzato in otto spettacolari Prove speciali



PORTOFERRAIO — Il 52esimo Rallye Elba-Trofeo Banca CRAS, in programma per il 25-27 Aprile, è pronto ad onorare al meglio le sfide proposte dai grandi protagonisti di quello che sarà il secondo atto del Campionato Italiano WRC.

Da una parte loro, gli equipaggi, pronti ad esaltarsi con duelli accesi e dall’altra un percorso di alta qualità, come nella migliore tradizione di una delle gare di rally italiane più conosciute al mondo.

L’evento è nel pieno del periodo delle iscrizioni, che arriverà fino al 19 Aprile, andando a proporre quindi un mix avvincente, avvalorato anche altri argomenti, come la validità per Coppa Rally di Zona, della quale sarà l’unica gara in Toscana con coefficiente 2 (i concorrenti percorreranno tutta la gara), poi ci saranno le titolarità per il Trofeo Rally Toscano, per la Coppa Rally R1, per la Michelin Rally Cup e per il monomarca Suzuki Rally Cup.

Dopo la prima prova del celebre “1000 Miglia” in terra bresciana, il tricolore WRC, giunto alla sesta edizione, fa tappa dunque all’isola d’Elba. 

Da un classico, il rally “della freccia rossa”, ad un “must”, la gara isolana, uno dei rallies italiani più conosciuti al mondo. Molti dei protagonisti della “prima” stagionale sono attesi sull’isola, per raccogliere il guanto di sfida e duellare sulle strade del mito.

La vittoria del primo round è andata a Luca Pedersoli insieme ad Anna Tomasi su una Citroen DS3 WRC. Per il pilota bresciano è stato il terzo sigillo nella gara di casa, che è tornato a vincere dopo le edizioni del 2014 e 2016.

Alle spalle del driver bresciano ha chiuso un altro lombardo, il giovane Simone Miele, visto in grande spolvero due anni fa all’Elba, con piazzamento da podio. 

Quindi la sfida ora si sposta all'Elba dove gli equipaggi si daranno battaglia. Una gara che si annuncia avvincente dato che lo scorso fine settimana in “terraferma” al Rally Colline Metallifere di Piombino, ha vinto proprio l'equipaggio elbano, guidato da Francesco Bettini.

Ricordiamo che quest'anno saranno 8 le Prove speciali del Rally Elba con percorsi rivisitati e resi più avvincenti (qui l'articolo).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Politica

Elezioni