Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:32 METEO:PORTOFERRAIO13°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità giovedì 18 marzo 2021 ore 19:50

"Elba zona bianca? Serve cautela"

La proposta lanciata dal governatore Giani approda su Rai3 dove ad Agorà è stato effettuato un collegamento con l'isola d'Elba



PORTOFERRAIO — La proposta lanciata la scorsa settimana dal governatore della Toscana Eugenio Giani di chiedere al Governo di istituire la zona bianca per l'Elba e l'Arcipelago toscano fa discutere.

La questione è approdata anche sulla tv nazionale durante la trasmissione Agorà in onda questa mattina su Rai 3 che ha effettuato un collegamento dall'Elba.

Presenti in diretta tv Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza dei sindaci elbani sulla sanità, Walter Montagna, sindaco di Capoliveri, ente capofila della Gestione associata per il turismo dei Comuni elbani e Massimo De Ferrari, presidente dell'associazione Albergatori elbani.

Il sindaco Zini ha evidenziato ancora una volta ciò che nei giorni scorsi aveva dichiarato a QUInews Elba e cioè che la proposta di Giani è stata sicuramente molto apprezzata ma ha sottolineato il sindaco di Portoferraio "Occorre cautela perché al momento l'Elba non è a zero contagi, attualmente ci sono ancora circa 50 persone positive al virus, e ancora seppur siano in diminuzione negli ultimi giorni si stanno registrando nuovi contagi".

Senza contare il fatto che sull'isola gravitano molti pendolari in entrata ed in uscita sia per motivi di lavoro che di salute.

Zini ha poi messo in evidenza le criticità di una eventuale gestione di una "zona bianca" sottolineando come da un lato servono controlli sul territorio elbano e dall'altro soprattutto sono necessari controlli su chi arriva all'Elba e in particolare sul porto di Piombino, unico porto di imbarco per l'isola.

Zini ha infine spiegato che al momento non c'è una organizzazione che permetta questo tipo di controlli per cui al momento c'è grande cautela da parte dei sindaci elbani su questa proposta.

Il sindaco di Capoliveri Walter Montagna ha invece spiegato che "si sta lavorando insieme agli operatori turistici per far si che sia arrivi all'estate in sicurezza attuando anche dei protocolli interni."

"L'altro anno dal lato della sicurezza l'Elba ha dato il meglio di se stessa" ha aggiunto Montagna che ha spiegato che sul porto di Piombino dovrebbero "essere rafforzati i controlli con tamponi, certificazioni ecc. per far si che il turista che arriva all'Elba possa dare queste garanzie. Poi noi con gli operatori possiamo garantire ulteriormente questa sicurezza".

Anche Massimo De Ferrari, in rappresentanza degli Albergatori elbani ha spiegato che "come lo scorso anno stiamo scrivendo le regole per garantire la sicurezza del cliente. Cerchiamo di far diventare le restrizioni delle opportunità per vivere l'Elba all'aperto".

Infine Zini ha sottolineato di sostenere la proposta di vaccinare gli abitanti dell'Elba e dell'Arcipelago e tutti quelli delle isole minori lanciata dall'Ancim.

questo link è possibile rivedere gli interventi dei sindaci e del presidente dell'associazione Albergatori elbani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta della Celleriite, nuova scoperta mondiale, che prende il nome da Luigi Celleri a cui è intitolato il museo mineralogico Mum di San Piero
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità