Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Salmone allevato nelle gabbie tra pesci morti attaccati dai parassiti. Le immagini dal drone

Attualità venerdì 01 settembre 2023 ore 15:03

Pietro Gori fra storia e memoria popolare

Pietro Gori

Ecco le iniziative organizzate dal Comune di Portoferraio in occasione della mostra d'arte "Incursioni parallele"



PORTOFERRAIO — Nell’ambito della mostra “Incursioni parallele” realizzata in collaborazione con La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma e visitabile in Pinacoteca Foresiana fino al 5 Novembre, curata da Giovanna Coltelli e Valentina Anselmi, proseguono le iniziative collaterali dedicate alla scoperta del territorio e alla valorizzazione dei personaggi che hanno fatto parte della storia dell’Elba.

In mostra sono esposti venti capolavori, appartenenti sia alla collezione della Galleria – il più grande museo italiano per l’arte di questo periodo – che alla collezione della Pinacoteca Foresiana di Portoferraio – il più ricco museo civico locale.Sono stati scelti e messi in relazione artisti che hanno segnato la storia dell’arte tra la fine dell‘800 e l’inizio del ‘900 e che hanno avuto un legame con l’Elba: Vincenzo Ciardo, Antonio Ciseri, Giovanni Fattori, Edoardo Gordigiani, Llewellyn Lloyd, Plinio Nomellini, Telemaco Signorini.Fra i dipinti esposti c’è anche il Ritratto di Pietro Gori realizzato da Plinio Nomellini nel periodo in cui Gori prese la difesa dell’artista nel processo, a Genova, che lo vedeva accusato di cospirazione anarchica, e dal quale sarà poi assolto – epico l'intervento in tribunale di Telemaco Signorini, che pure prese parte al processo, con la famosa chiusa: "...Faccia il Tribunale che i giovani che ci devono succedere nella via dell’arte non siano strozzati dalle sbarre delle prigioni".

Il ritratto di Pietro Gori, donato alla Foresiana dalla sorella di Pietro, Bice Gori ha una impostazione ancora accademica, tradizionale, che richiama i quadri di Fattori, ma che per lo sfondo che sfuma verso le tonalità del verde, giallo e rosa e per l’uso di una pennellata sfranta preannuncia già l’avvento divisionista.

Nella serata dedicata a Pietro Gori si terranno un laboratorio didattico pre-serale per i più piccoli, a cura di Opificio LiberArti, ed una conferenza gratuita, alle ore 21,30, con Sergio Rossi, già autore assieme a Patrizia Piscitello di “E' tornato Pietro Gori - Frammenti della vita di un anarchico raccontati dalla gente dell'Elba” e Andrea Galassi. 

L'incontro verrà moderato dal docente Franco Cambi.

“Il Pietro Gori della storia e quello della memoria”, questo il titolo del dialogo fra i due giornalisti e scrittori, sarà dunque un modo per ripercorrere la traccia lasciata dall'anarchico "pericoloso e gentile" e osservata da due diversi versanti: quello della documentata reale storia, e quello della leggenda rimasta nell'immaginario collettivo.

Programma completo della serata:
Ore 18,30: laboratorio didattico per bambini “Alla scoperta dei personaggi elbani: Pietro Gori" a cura di Opificio LiberArtiCosto: biglietto di ingresso al museo, attività gratuita. Info e prenotazioni: Infopoint Portoferraio tel. +39 0565.1933589

Ore 21 30: “Il Pietro Gori della storia e quello della memoria” con Sergio Rossi e Andrea Galassi. Modera Franco Cambi. Chiostro De Laugier, ingresso gratuito.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un 20enne è accusato di tentato omicidio della madre. È stato arrestato e condotto presso il carcere di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Monitor Traghetti