QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 15°17° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 18 novembre 2019

Cultura venerdì 25 settembre 2015 ore 11:28

Omaggio a Pietro Gori questa sera a Capoliveri

Il drammaturgo Pierfrancesco Poggi presenta al teatro Flamingo “Viaggio nel Libero Pensiero” per ricordare la figura dell'intellettuale Pietro Gori



CAPOLIVERI — Un incontro per ricordare la figura del grande anarchico Pietro Gori è quello in programma a Capoliveri questa sera alle ore 20,30 al Cinema Teatro Flamingo.

Capoliveri, borgo antico storicamente legato alla figura di Pietro Gori, dedicherà all’avvocato anarchico una serata con il drammaturgo, attore e cantautore Pierfrancesco Poggi, diventato noto al grande pubblico per le sue performance radiofoniche nel programma Black Out (Radio Due) insieme a Fabio Fazio e Simona Marchini. 

L’artista toscano presenterà al pubblico di Capoliveri il suo "Viaggio nel libero pensiero" ricordando così la memoria dell’anarchico Gori.

Pietro Gori, nato a Messina, ma di origine elbane - il padre era nativo di Sant’Ilario - è stato uno personaggi più interessanti del XIX° secolo. A Livorno, dove si era trasferito in giovane età con la famiglia, inizio’ la sua attività sociale e politica aderendo al movimento anarchico che lo vide diventare uno dei suoi più importanti esponenti.

Laurea in giurisprudenza conseguita a Pisa, fu avvocato - lavorò presso lo studio legale di Filippo Turati – ed anche giornalista, poeta, drammaturgo e saggista. 

Ma la sua passione era la politica, per questa passione terrà conferenze in Italia e all’estero parlando ovunque di libertà, uguaglianza e di un futuro in una società fondata su giustizia e responsabilità individuale. 

Fu un rivoluzionario, soprattutto nelle idee e per questo perseguitato durante la sua breve vita. Dopo la sua morte, avvenuta a 46 anni, a Portoferraio, i funerali durarono tre giorni. Ovunque, strade, piazze, epitaffi ricordano ancora oggi la sua memoria. 



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità