Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO21°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»

Attualità domenica 24 settembre 2023 ore 10:43

Il Lions Toscana si riunisce all'Elba

Al centro culturale De Laugier si è svolta la prima riunione consultiva del 2023 del distretto Lions 108La Toscana



PORTOFERRAIO — “Oggi si può comprendere la forza di stare dentro un sistema. Questa volta il sistema è venuto da noi”.

Con queste parole, pronunciate nel corso del suo intervento di apertura, il presidente del Lions Club Isola d’Elba Fabio Chetoni ha dato inizio ai lavori della Prima Riunione Consultiva del Distretto Lions 108LA Toscana per l’anno sociale 2023/24, svoltasi a Portoferraio sabato 23 Settembre nell’auditorium del Centro Congressi de Laugier.

Chetoni, nel manifestare la soddisfazione sua e di tutti i lions elbani di trovarsi di fronte ad una sala affollata, nonostante le difficoltà logistiche per raggiungere l’Isola, da 117 lions provenienti dalla Toscana, da altre regioni e dai loro accompagnatori, ha collegato il successo dell’evento con la qualifica di Portoferraio quale “Città Murata” le cui fortificazioni, sorte come chiusura verso l’esterno, oggi abbiano la funzione di ponti e istanze di libertà.Per la buona riuscita dell’incontro, frutto di una capillare organizzazione, che va dalla sistemazione in hotel, all’accoglienza all’arrivo in porto e trasferimento con navetta degli intervenuti, alla riserva di zona parcheggio in centro, alle agevolazioni sul passaggio in traghetto, al punto di accoglienza e registrazione, alla distribuzione di gadget di benvenuto, al pranzo proposto nella caratteristica chiostra della de Laugier, all’escursione guidata nel centro storico per gli accompagnatori, Chetoni ha espresso il proprio ringraziamento ai lion elbani che vi hanno avuto parte attiva, al Comune di Portoferraio e agli sponsor che hanno offerto il loro supporto.

Prima che la riunione entrasse nel vivo dello svolgimento Chetoni ha passato la parola al Sindaco di Portoferraio Angelo Zini che ha porto il saluto suo, della Città e di tutta l’Elba, esprimendo la propria riconoscenza per le opportunità offerte dai lions che spesso risultano fondamentali per lo sviluppo dei servizi pubblici, della cultura e del benessere della comunità.

La riunione è quindi entrata nel vivo con l’intervento del Governatore Distrettuale Alberto Carradori che, dopo aver approfondito il tema della formazione dei nuovi soci, ha dato informazioni sul Progetto Casa Marta, che prevede la realizzazione in Toscana, già in corso avanzato, di un Hospice Pediatrico per bambini con diagnosi di non guaribilità, dove i piccoli pazienti insieme ai familiari troveranno ospitalità e cure insieme ad un fondamentale momento di accompagnamento nel passaggio dall’ospedale a casa. 

Per questo, che sarà un service distrettuale per l’anno 2023-24, Carradori ha invocato la partecipazione di tutti i club regionali confidando che la relativa raccolta fondi consentirà di completare i lavori per la realizzazione del progetto, come preventivato, entro la fine dell’anno.Al termine dell’intervento il Governatore ha conferito alcuni riconoscimenti ed un “Melvin Jones” a vari officer per la loro fattiva partecipazione alle attività distrettuali. 

La parola è quindi passata al lion Alberto Soci, Past President della Global Leadership Team del Multidistretto 108 Italy, che dopo aver analizzato l’evoluzione storica del lionismo dalla fondazione nel 1917 ad oggi, ha espresso il parere che altri notevoli cambiamenti si impongano nel futuro dei lions. Fra questi l’assunzione di responsabilità e una dote di elitarietà etica e morale che, unita alla volontà di servire, dovrà costituire qualità indispensabile per l’accesso di nuovi soci ai Lions Club. Soci ha proseguito nella fase pomeridiana dell’incontro con approfondimenti sul lionismo e sulla formazione di coloro che sono stati proposti per l’accesso all’Associazione e dei lions che da poco sono entrati a farne parte.

È seguito un dibattito con numerosi interventi, domande ed osservazioni da parte dei presenti in sala ai quali il relatore a esaurientemente replicato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno