Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento

Attualità mercoledì 07 dicembre 2016 ore 17:01

12 telecamere per sorvegliare la città

Il Comune ha stanziato i fondi per realizzare l'impianto di video sorveglianza in diversi punti della città, ecco dove saranno posizionate



PORTOFERRAIO — Dodici telecamere, una serie di ponti wi-fi per la trasmissione dati e un centro di controllo per la visione dei filmati. Ecco il piano comunale sulla sicurezza cittadina messo nero su bianco dall'amministrazione e che impegna le casse pubbliche per 41.250 euro divisi fra le annualità 2016 e 2017.

Con la determina del dirigente comunale Mauro Parigi si dà il via alla ricerca, sul sistema informatico, delle attrezzature necessarie a implementare su gran parte del territorio comunale un sistema di sorveglianza attivo H24, composto da 12 punti di ripresa per il momento, ma con la prospettiva di un futuro ampliamento.

"Tale sistema - si legge nel documento - si inserisce in un ambito di realizzazione di interventi in materia di sicurezza urbana per prevenire e eventualmente perseguire azioni di danneggiamento della cosa pubblica, oltre che migliorare la qualità di vita del sistema comune utilizzando le telecamere per controllo del traffico, controllo del territorio, controllo dell’ordine pubblico in caso di manifestazioni".

Una postazione centralizzata presso il Comune permetterà la visione delle immagini registrate e l’operatore potrà controllare dalla centrale operativa la programmazione delle telecamere ed il loro movimento in modo da poter selezionare la visuale più idonea per l’osservazione dei fenomeni da monitorare.

Mappa. Ogni punto di ripresa dovrà essere predisposto con una telecamera digitale dotata di sistema di codifica e trasmissioni delle immagini verso la stazione di controllo. I punti di interesse individuati sono i seguenti: Piazza Gori - Via Garibaldi 1 videocamera, Piazza Cavour 2 videocamere, Calata Matteotti 1 videocamera, Calata Mazzini 1 videocamera, Alto Fondale 1 videocamera, Viale Manzoni -Ghiaie 2 videocamere per controllo giardini pubblici ed impianti sportivi, Calata Italia 1 videocamera, zona ex-Cantierino 1 videocamera, zona Loc. Orti - rotatoria 1 videocamera, zona Loc. San Giovanni - impianti sportivi e strada provinciale altezza semaforo 1 videocamera.

Obiettivi. Gli obiettivi che il Comune si prefigge di raggiungere con l’implementazione del sistema possono essere sintetizzati in: "Garanzia di un controllo effettivo del territorio ai fini della tutela del patrimonio pubblico e privato, di dissuasione di comportamenti molesti contro persone in particolare per motivi di genere".

La possibilità di estrapolare filmati e la possibilità di visionare in tempo reale o in differita le immagini registrate saranno affidate a tre postazioni designate e che si troveranno nella sala operativa del comando Polizia Municipale, nella postazione videocontrollo all’interno della caserma dei Carabinieri e nella postazione videocontrollo all’interno degli uffici del Commissariato di Polizia.

Le telecamere saranno connesse alla Stazione di Controllo attraverso una serie di ponti radio WiFi. 

Costi. Le spese saranno spalmate su due bilanci annuali e ammontano a 41.250 euro. Nell'annualità 2016 l'amministrazione impegna 25mila euro per acquisto e realizzazione di infrastruttura di rete e 1.250 euro per un mese di noleggio operativo comprensivo di interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, assicurazione contro atti vandalici, manomissioni, eventi atmosferici, e la sostituzione in caso di guasto. Nel 2017 saranno impegnati in questo secondo capitolo altri 15mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno