Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità martedì 21 luglio 2015 ore 16:12

Galli scrive ai riesi: "Segnalate i trasgressori"

Emergenza rifiuti a Rio Marina, il sindaco Renzo Galli scrive ai cittadini. Qui di seguito il testo della comunicazione



RIO MARINA — "In più occasioni vi ho ricordato l’importanza del corretto conferimento dei rifiuti nei contenitori dedicati, richiamando le responsabilità che vi competono in caso di abusi. Ritorno sull’argomento per rammentarvi che la corretta gestione del ciclo è un fatto ambientale, di decoro urbano, ma soprattutto economico. 

Ambientale perché non si possono disperdere sul territorio, come purtroppo ancora avviene, rifiuti pericolosi o che necessitano di trattamenti particolari, di decoro, perché abbiamo un dovere di accoglienza nei confronti dei nostri ospiti, spesso provenienti da realtà molto più evolute sotto questo profilo. 

Ma è sul piano economico che mi voglio soffermare, precisando anzitutto che da una percentuale di raccolta differenziata nel 2013 pari al 13% e tale da farci arrossire, siamo saliti quest’anno, con la raccolta stradale dedicata, al 39% contro un obiettivo minimo del 65% nel 2016 e del 73% negli anni a seguire, per poi passare al porta a porta. 

Ognuno di voi comprenderà cosa significa l’aumento della raccolta differenziata: significa meno rifiuti in discarica e più al riciclaggio e quindi al riuso. 

Se solo si considera che il costo della discarica è di oltre 80 euro a tonnellata al quale vanno aggiunti i costi di trasporto alla discarica di Rosignano, per un totale di almeno 150 euro a tonnellata, ognuno di voi comprenderà cosa vuol dire i minori costi di smaltimento delle circa 1.700 tonnellate di rifiuti prodotti dalla nostra Comunità. 

Non vi annoio con i relativi, peraltro semplici, calcoli sui risparmi che si potrebbero realizzare con una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti. 

E' chiaro peraltro che così procedendo andremo incontro a continui aumenti della tariffa, non potendo compensare i maggiori costi legati agli obiettivi di servizio.

Il comportamento di chi non rispetta le regole del conferimento è quindi autolesionistico, si autocondanna e condanna gli altri a pagare il servizio più caro e pertanto andrebbe censurato dagli stessi cittadini. 

L’Amministrazione Comunale intensificherà i controlli, sanzionando i trasgressori, ma non c’è miglior controllo del territorio fatto dagli stessi cittadini attraverso la riprovazione dei comportamenti scorretti. 

Altra questione riguarda i rifiuti ingombranti nella frazione di Cavo che vengono abusivamente lasciati nella zona di Solana ad un ritmo impressionante, tanto da non riuscire a star dietro al fenomeno con la rimozione. 

Anche in questo caso faccio appello a tutti i cittadini di utilizzare il centro di raccolta di Rio Marina e soprattutto a censurare i comportamenti scorretti dei molti che hanno preso l'area di Solana come discarica a cielo aperto.

L’Amministrazione Comunale sarà inflessibile nel punire tali comportamenti anche attraverso l’utilizzo di telecamere a circuito chiuso, non escludendo inoltre il controllo degli involucri impropriamente conferiti. 

Conto pertanto sulla collaborazione di tutti per salvaguardare il nostro ambiente, la nostra accoglienza e le nostre tasche. Con l’augurio a tutti, ospiti compresi che prego di leggere questo avviso, di una buona e serena vacanza, valorizzando appieno il nostro incomparabile territorio".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità