comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 28 novembre 2020
corriere tv
Violenti scontri a Parigi, durante la protesta contro la legge sicurezza

Politica lunedì 01 giugno 2020 ore 13:20

Primo anno di amministrazione, bilancio di Barbi

Simone Barbi
Simone Barbi, sindaco di Marciana

Ad un anno dall'insediamento della nuova amministrazione comunale di Marciana il sindaco fa il resoconto sul percorso fatto nei mesi precedenti



MARCIANA — Il sindaco di Marciana Simone Barbi fa il punto del percorso fatto dopo un anno di insediamento dalla sua amministrazione comunale.

"A un anno dal nostro insediamento facciamo un riepilogo delle più importanti iniziative prese da questa Amministrazione, - dichiara il sindaco Barbi - delle opere portate a compimento, di quelle in essere e dei progetti in corso. A fine maggio 2019, alle porte della stagione estiva, l'Amministrazione ha trovato da gestire cantieri aperti a Pomonte (Calello primo lotto), a Patresi (molo) e a Marciana (scuola primaria). Si decise per l'interruzione dei lavori previa messa in sicurezza dei cantieri per consentire la fruizione delle aree, stabilendone la ripresa a fine stagione. Di fatto le condizioni meteo poco favorevoli e le conseguenti continue interruzioni dei lavori, e ulteriori importanti danneggiamenti che hanno peraltro comportato un aumento considerevole della spesa, hanno fatto si che il cantiere di Patresi sia tuttora aperto".

"Per quanto riguarda l'asilo di Marciana - spiega Barbi - gli organi competenti hanno richiesto sostanziali modifiche alla progettazione per questioni attinenti alla sicurezza strutturale dell'immobile; la progettazione è stata rimodulata, con conseguente allungamento dei tempi e maggiorazione dei costi. Sono state installate telecamere finalizzate alla sicurezza pubblica, in tutti i punti previsti da un progetto già finanziato dal Ministero dell’Interno. Parallelamente alla gestione dei lavori pubblici 'ereditati' sono state individuate nuove necessità e, secondo criteri di priorità basati sull'urgenza, sulla densità di popolazione delle diverse località, e sulla reale fattibilità in termini di reperimento delle risorse economiche, sono state avviate nuove progettazioni e realizzati nuovi interventi:

- Marciana- cimitero: abbattimento barriere architettoniche

- Marciana - strada della Cabinovia: progettazione e realizzazione asfalti e illuminazione;

- Marciana - plesso scolastico: progettazione caldaia a cippato verso una scuola “green”;

- Poggio - Cimitero: realizzazione nuovi loculi;

- Procchio - Zona Campo all'Aia - Lungomare: realizzazione nuova balaustra in acciaio per messa in sicurezza;

- Procchio - Salotto: realizzazione interventi di “ammodernamento”;

- Procchio – realizzazione nuova zona mercatale, adiacente al Giardino di Procchio, dotata di colonnine per elettricità e di fontana di acqua di alta qualità;

- Pomonte – Calello: modifica progetto II° lotto ed espletata gara d’appalto;

- Pomonte – Cimitero: vinto bando della Regione per la progettazione di nuovi loculi nella Cappella del Cordoglio con aggiudicazione lavori entro agosto;

- Patresi e Cotoncello: vinto bando regionale per rifacimento asfalti.

- Studio fattibilità ripascimento spiagge di Procchio e Sant’Andrea;

- Servizio Mare Shopping, la navetta che da ottobre collegherà Pomonte con Procchio".

Barbi spiega inoltre che "la partecipazione costante e fattiva dei consiglieri ha consentito, a pochi giorni dall'insediamento, di attivare immediatamente le procedure per:

- partecipare a un bando, aggiudicandosi una somma per il recupero e la valorizzazione dell'Archivio Storico di Marciana, contenente i documenti dell'Antico Tribunale;

- inoltrare specifiche proposte al Parco Nazionale, che ha potuto così procedere a una prima selezione degli interventi proposti e presentare al Ministero dell'Ambiente quello considerato più significativo, che riguarda la riqualificazione dei castagneti di Pedalta e San Cerbone, per il quale il nostro territorio si è aggiudicato un finanziamento".

Durante l'anno amministrativo giunto a termine, il sindaco inoltre spiega che "il bilancio di previsione 2020 approvato in data 23 dicembre 2019 ha consentito una più snella gestione della macchina amministrativa nei primi mesi dell’anno. E’ stata modificata l’addizionale comunale Irpef dando progressività alle aliquote in modo da gravare meno sui redditi più bassi. Inoltre, è stato modificato il regolamento Cosap: a decorrere dal 1 Gennaio 2020 i mercati sono esentati dal pagamento della tassa nel periodo 1 ottobre-31 marzo. A inizio 2020 è stato approvato il regolamento per supportare le giovani coppie con aumento dei contributi previsti ed estensione ai cittadini dei paesi dell'Unione Europea per incentivare la scelta di vivere nel territorio comunale che da anni è interessato da un importante spopolamento".

Riguardo ai temi dell'ambiente il sindaco aggiunge che "a luglio 2019 l’adesione al Protocollo Pelagos Plastic Free con la conseguente ordinanza entrata in vigore lo scorso primo dicembre, per diminuire i rifiuti dannosi per l’ambiente".

Per quanto attiene agli eventi e alle iniziative culturali Barbi spiega che "all'operatività dei singoli consiglieri, specializzati in specifiche tematiche, è dovuta anche la predisposizione di un protocollo d'intesa con le Associazioni del Territorio, che dovrà portare alla costituzione di una Pro Loco, al fine di coordinare e ottimizzare gli sforzi tesi alla valorizzazione del patrimonio culturale e tradizionale del territorio marcianese".

"Per quanto concerne una maggiore fruibilità del territorio, - prosegue il sindaco - la sua messa in sicurezza, e migliori servizi, il tutto teso allo sviluppo di un turismo sostenibile e destagionalizzato, ad oggi più che mai necessario per l'equilibrio della nostra economia, riceviamo costante collaborazione dal Parco, dalla Provincia di Livorno, che su nostra segnalazione ha in tempi record messo in sicurezza brevi tratti di viabilità a Punta Nera e Campo Lo Feno e che è stata recentemente chiamata a fare un sopralluogo all'Infernaccio, e dall'Asa che ha già messo in bilancio le somme necessarie a rinnovare la conduttura idrica a Pomonte ed è già intervenuta al Cotoncello. Proseguono le contrattazioni e intese con Esa per una gestione dei rifiuti ottimale e verso la realizzazione del Centro di raccolta di Pomonte, che diversamente da quanto preannunciato non è stato possibile realizzare in questo primo anno di mandato".

2Un territorio esteso e differenziato come quello marcianese, -sottolinea Barbi - purtroppo ha esigenze alle quali non è possibile rispondere tempestivamente, poiché le somme disponibili per il personale dipendente, così come i finanziamenti disponibili, sono commisurati non tanto all'estensione territoriale, bensì al numero dei cittadini residenti, che ad oggi sono 2099 (aprile 2020). Tuttavia, per questa Amministrazione è stato prioritario individuare da subito le debolezze dell'Ente, le carenze strutturali, ed al fine di pervenire ad un'organizzazione ottimale che consenta l'ottenimento di un'azione amministrativa davvero efficiente e la riduzione dei tempi d'attesa dei cittadini. Nei limiti del possibile stiamo potenziando la struttura; abbiamo potenziato l'Ufficio Tecnico e l'Ufficio Tributi e stiamo procedendo all'individuazione di una nuova figura che potenzi l'Ufficio segreteria. Il nostro ruolo nell’ambito delle decisioni comprensoriali vede il Sindaco nominato nel consiglio Direttivo ATO Toscana Costa e il Vice sindaco Consigliere del Direttivo Pnat".

in relazione all’emergenza Covid-19 inoltre il sindaco spiega che  "per mantenere il territorio 'pulito' dall'epidemia abbiamo messo in atto misure cautelative tra le più restrittive sull'Isola, indispensabili in un territorio che vede la maggior parte della popolazione nella fascia 'anziana', e con l'intenzione di poter vantare, in termini di marketing turistico, un Comune Covid Free. L'evento, sebbene non abbia colpito direttamente la nostra comunità, ha assorbito un'enorme quantità di tempo e di energie, e somme significative, precedentemente destinate ad altro, sono state destinate all'emergenza. Si è poi intervenuti a sostegno delle persone in difficoltà economica erogando buoni spesa per un totale di 12.400 euro a 67 nuclei familiari per un totale di 155 persone".

"Stiamo lavorando per supportare tutta la cittadinanza nell’affrontare al meglio questa situazione di emergenza sanitaria, e ora economica, -conclude il sindaco - cercando di individuare agevolazioni tributarie e di semplificazione amministrativa. Sono allo studio nuovi progetti per il risanamento e la riqualificazione del territorio con la ricerca di finanziamenti per realizzarli. Crediamo fortemente nell’importanza di fare si che questa situazione emergenziale possa mettere in luce le potenzialità del nostro ambiente e del nostro patrimonio culturale per lo sviluppo di nuove strategie economiche sostenibili. Ce lo dimostra l’impegno quotidiano dei nostri cittadini che ringraziamo per il senso di responsabilità e collaborazione".



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Attualità