Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO13°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Politica sabato 01 luglio 2023 ore 15:00

"Dubbi sulla validità di alcune delibere"

Il gruppo di minoranza consiliare "Per Marciana Marina" chiede chiarimenti in merito alle firme su alcuni atti



MARCIANA MARINA — Il gruppo consiliare “Per Marciana Marina”, composto da Flavio Mazzei, Alberto Citti e Francesco Lupi interviene con una interrogazione sulla validità di alcuni atti.

"In settimana abbiamo presentato questa interrogazione alla maggioranza consiliare. - spiegano dalla minoranza - La questione è relativa ad alcune deliberazioni di giunta approvate tra il 10 maggio e il 25 maggio scorso, secondo noi viziate dall’assenza del segretario comunale e firmate dal vicesegretario, nominato lo scorso gennaio, il quale però aveva oltrepassato i limiti di legge per i quali gli fosse possibile dare esecutività alle sedute, prospettando dunque una illegittimità degli atti.In estrema sintesi, la sede di segretario comunale, tutt’ora vacante, è appunto “libera” dal 9 gennaio 2023 e secondo la normativa vigente l’incarico può essere affidato a un vicesegretario nell’esercizio delle funzioni di segretario pro tempore, come è stato fatto, per un periodo massimo di 120 giorni".

Secondo la minoranza "Dopo questa finestra temporale, fino alla nuova nomina di un segretario a scavalco, le sedute e le deliberazioni non ci risulta siano regolari ma viziate. Il nuovo segretario, nominato a scavalco, assiste l’Ente dal Consiglio comunale del 25 maggio 2023. Si ricorda alla maggioranza che non siamo più negli anni ’80 ed esistono procedure e norme da seguire nell’attività amministrativa. Nel caso in cui avessimo ragione, si chiede l’annullamento immediato di tutti i provvedimenti presi in quelle due settimane".

"Ecco il quesito: - proseguono - dal momento che la sede di segretario comunale è vacante dal giorno 9 gennaio 2023 e che la sede convenzionata può stare vacante per 120 giorni nei quali è legittimo utilizzare un vicesegretario, si chiede come sia stato possibile deliberare e tenere delle sedute di giunta nei giorni 10, 15, 17 e 19 maggio senza l’assistenza del nuovo segretario comunale, cessato ormai l’ufficio pro tempore del vicesegretario".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stop all'appello del Comune al Consiglio di Stato. Barbetti accusa l'amministrazione Montagna. Le motivazioni della rinuncia al giudizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità