QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°29° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 settembre 2018

Cronaca venerdì 22 giugno 2018 ore 16:25

Barca col timone rotto, li salva la Capitaneria

​Intervento della Guardia Costiera in soccorso di una imbarcazione in difficoltà tra l’Elba e l’isola di Capraia. In rinforzo anche gli ormeggiatori



MARCIANA MARINA — Nella prima mattinata di oggi è giunta alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Portoferraio, tramite numero blu 1530, una segnalazione relativa ad un’unità da diporto di circa 12 metri in avaria nel tratto di mare tra l’Isola d’Elba e l’isola di Capraia, con due persone a bordo.

A segnalare tale situazione di emergenza è stato proprio il conduttore dell’imbarcazione che, constatando l’avaria del motore e del timone di bordo, ha subito preso contatti con la Capitaneria di Porto elbana.

La Capitaneria di Porto di Portoferraio si è subito attivata inviando in loco la motovedetta SAR CP 892, destinata appositamente per il servizio di ricerca e soccorso.

Prontamente individuata l’unità, i militari imbarcati sulla motovedetta “ognitempo” della Guardia Costiera elbana si accertavano delle buone condizioni dei malcapitati e prestavano loro il primo soccorso date le condizioni meteomarine in zona in peggioramento.

A causa del mare, che si presentava con un’onda accentuata, i militari a bordo della Motovedetta SAR CP 892 procedevano a prestare assistenza e messa in sicurezza ai diportisti, in attesa dell’arrivo dell’unità idonea al rimorchio in mare del locale Gruppo degli Ormeggiatori di Portoferraio per il trasporto dell’imbarcazione in sicurezza nel Porto di Portoferraio.

E’ estremamente importante, ricorda la Capitaneria di Porto, procedere sempre all’opportuno controllo preventivo della perfetta efficienza delle proprie unità e – soprattutto in questa stagione – prestare molta attenzione alle previsioni meteorologiche prima di uscire in mare.

La Guardia Costiera ricorda, infine, l'importanza del numero 1530 per segnalare tutti i tipi di emergenza in mare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità